Sarà un finale di stagione entusiasmante in Serie A per quanto riguarda la volata per la qualificazione alla  Champions League. Con Juventus e Napoli, già certe della partecipazione al prossimo massimo torneo continentale, saranno Inter, Atalanta, Roma, Milan, Torino e Lazio a giocarsi gli altri due posti nelle ultime 3 giornate di campionato. Chi ha maggiori chance di conquistare il 3° e il 4° posto? Ecco tutto quello che c'è da sapere squadra per squadra, con le possibili combinazioni per qualificarsi alla Champions

Volata Champions, cosa succede in caso di arrivo a pari punti

La classifica a 3 giornate dal termine della Serie A parla chiaro con la Juventus già certa dello scudetto a quota 89 e il Napoli matematicamente secondo con 73 punti. Se il campionato finisse oggi a qualificarsi per la Champions oltre a bianconeri e azzurri sarebbero Inter e Atalanta, rispettivamente seconda e terza con 63 e 62 lunghezze, con Milan e Roma (dai preliminari) in Europa League (Per quanto riguarda la settima, si qualifica soltanto se la vincitrice della Tim Cup occupa già una posizione in classifica che la qualifichi per una competizione europea, Champions o Europa League che sia). I conti però sono rimandati al termine della giornata numero 38 quando, in caso di arrivo a pari punti di due o più formazioni si terrà conto prima dei punti ottenuti negli scontri diretti, poi della differenza reti negli scontri diretti, e poi a seguire in caso di parità della differenza reti generale, delle reti realizzate in Serie A, e infine del sorteggio.

L'Inter si qualifica per la Champions se..

L'Inter al momento è dunque terza con 63 punti, uno in più dell'Atalanta, 4 della coppia Milan-Roma. Ai nerazzurri per avere la certezza della matematica qualificazione alla Champions basteranno due vittorie nelle prossime 3 partite (a prescindere dai risultati delle rivali). Un obiettivo alla portata se si considera che i nerazzurri affronteranno al Meazza Chievo e Empoli (confronti sulla carta alla portata), con in mezzo la trasferta di Napoli.

L'Atalanta si qualifica per la Champions se…

La super Atalanta di Gasperini è attualmente 4a con 3 punti di vantaggio sul Milan. Per avere la certezza della matematica qualificazione alla Champions, senza tenere conto dei risultati delle altre concorrenti, serviranno 7 punti nelle prossime 3 partite. La Dea affronterà il Genoa e Sassuolo in casa e la Juventus in trasferta. Con 6 punti e arrivo a pari punti con la Roma, in quel caso i nerazzurri potrebbero sorridere in virtù di una migliore differenza reti. Diverso il caso invece del confronto con il Milan che è avanti nel computo degli scontri diretti rispetto alla squadra di Gasperini.

Il Milan si qualifica per la Champions se…

Il Milan grazie alla vittoria sul Bologna si è portato a meno 3 dall'Atalanta, al 5° posto a pari punti con la Roma. I rossoneri sono la squadra che possono contare sul calendario più alla portata, almeno sulla carta. I rossoneri infatti affronteranno in trasferta due squadre ormai prive di obiettivi, ovvero Fiorentina e Spal, e davanti al proprio pubblico il Frosinone. La formazione di Gattuso non sarà padrona del proprio destino, ma dovrà guardare anche ai risultati delle concorrenti. A tal proposito dovrà cercare di fare almeno 3 punti in più dell'Atalanta e almeno uno in più della Roma (difficile fare 5 punti in più dell'Inter). In caso di arrivo a pari punti, scontri diretti favorevoli con Roma, Atalanta e Lazio, sfavorevoli con il Torino.

La Roma si qualifica per la Champions se…

La Roma ha gli stessi punti del Milan, ma in caso di arrivo a pari punti con i rossoneri pagherebbe gli scontri diretti sfavorevoli. Per qualificarsi alla Champions i giallorossi dovranno fare meglio oltre che dei rossoneri, anche dell'Atalanta. Serviranno 4 punti in più rispetto alla Dea (in caso di arrivo a pari punti infatti i nerazzurri avrebbero la meglio per la differenza reti con un vantaggio di 9 gol attualmente) per la formazione di Ranieri che affronterà la Juventus all'Olimpico, il Sassuolo in trasferta e il Parma in casa.

Il Torino si qualifica per la Champions se

La mancata vittoria nel derby ha complicato i piani del Torino distante 5 punti ora dal 4° posto. Per realizzare il sogno di giocare nella massima competizione continentale, la formazione di Mazzarri (che giocherà in casa contro Sassuolo e Lazio, e in trasferta a Empoli), dovrà fare 5 punti in più dell'Atalanta, 2 del Milan e 3 della Roma. Il bilancio degli scontri diretti, in caso di arrivo a pari punti, infatti vede i granata avanti con la squadra di Gattuso e quella di Gasperini, ma indietro rispetto ai giallorossi.

La Lazio si qualifica per la Champions se…

Dopo il ko interno contro l'Atalanta, alla Lazio serve un miracolo per andare in Champions alla luce dei 7 punti di distanza dal 4° posto. Servirebbero dunque contemporaneamente 8 punti in più rispetto a Inter e Atalanta, 5 rispetto al Milan, 4 alla Roma e 3 al Torino. La formazione di Inzaghi che affronterà in trasferta Cagliari e Torino e giocherà all'Olimpico contro il Bologna dovrebbe vincere tutte le partite e sperare nei passi falsi delle concorrenti.