Assicurarsi uno specialista da calcio piazzato al fantacalcio è un plus che può fare la differenza nel corso di una stagione lunga e piena di insidie. A maggior ragione in un periodo storico in cui i gol su punizione non abbondano. Sono lontani i tempi di Mihajlovic e della sua tripletta in una sola partita. E stride ancor di più riscontrare che tre centri su punizione sono stati sufficienti a incoronare il miglior realizzatore dell'ultima stagione.

Ci riferiamo al napoletano Milik che, in un'occasione, ha fatto la differenza anche al 90′ (contro il Cagliari). Alle sue spalle si sono fermati a due il romanista Kolarov e il parmense Bruno Alves che da difensori si candidano ad essere ancora più appetibili nell'asta ormai imminente. Ma chi sono gli altri tiratori e chi ha le maggiori possibilità di imporsi? Nell'elenco qui di seguito abbiamo indicato gli indiziati di ogni squadra.

Lo juventino Ronaldo, che ha scalzato Pjanic nelle gerarchie dei tiratori, non ha ancora centrato il bersaglio grosso e ci proverà quest'anno con ancora maggiore decisione. Il friulano De Paul, in caso di conferma in bianconero, promette un patrimonio di bonus soprattutto sotto il profilo degli assist (in una partita ne ha distribuiti anche tre, tutti da calcio piazzato) e grande curiosità attira l'ex bolognese Pulgar, approdato nel frattempo alla Fiorentina.

Tra i nuovi, attenzione al genoano Schöne che ha lasciato ripetutamente il segno con l'Ajax, oltre al leccese Mancosu, che ha contribuito con 13 gol alla risalita dei salentini, e all'enfant prodige del Brescia Tonali che potrà finalmente misurarsi con la massima serie, dopo aver esordito giovanissimo in serie B e aver vestito anche la maglia della Nazionale.

Gli specialisti di serie A

Atalanta: Ilicic, Gómez;
Bologna: Orsolini, Sansone;
Brescia: Tonali, Tremolada;
Cagliari: Cigarini, Castro, Birsa;
Fiorentina: Pulgar, Chiesa;
Genoa: Schöne, Saponara;
Inter: Sensi, Brozovic;
Juventus: Ronaldo, Pjanić;
Lazio: Correa, Luis Alberto;
Lecce: Mancosu, Falco, Benzar;
Milan: Suso, Bennacer;
Napoli: Milik, Mertens;
Parma: Bruno Alves, Hernani;
Roma: Kolarov, Pellegrini;
Sampdoria: Ramírez, Gabbiadini;
Sassuolo: Berardi;
Spal: Kurtic, Murgia;
Torino: Iago Falque, Berenguer;
Udinese: De Paul, Pussetto;
Verona: Veloso, Bessa.