Una vera e propria mazzata per il Chelsea. La formazione di Maurizio Sarri perde per infortunio uno dei giocatori più in forma del momento ovvero Ruben Loftus-Cheek. Il talento classe 1996 ha riportato la rottura del tendine d'Achille e sarà costretto ad un lunghissimo periodo di stop che lo costringerà a tornare in campo nella prossima annata. Il centrocampista è finito ko nell'amichevole disputata negli Usa contro i New England Revolution, una partita voluta da Roman Abramovich, ma non da Sarri che avrebbe preferito lavorare a Londra in vista della finale di Europa League in programma il 29 contro l'Arsenal. I timori del tecnico si sono rivelati fondati, e ora dovrà fare a meno di uno dei suoi punti di forza.

https://twitter.com/ChelseaFC/status/1129097934749016065
in foto: https://twitter.com/ChelseaFC/status/1129097934749016065

Chelsea, gravissimo infortunio per Loftus-Cheek. Niente finale Europa League

E' arrivato il pesantissimo verdetto in casa Chelsea sulle condizioni di Ruben Loftus-Cheek. Il giovane centrocampista inglese ha riportato la rottura del tendine d'Achille e verrà sottoposto a intervento chirurgico. Lo ha reso noto il club di Stamford Bridge, spiegando che il giocatore è stato visitato da una specialista. Loftus-Cheek si è infortunato nel corso del secondo tempo dell'amichevole che la squadra di Sarri ha disputato a Foxborough, negli Usa, contro i New England Revolution (3-0 con doppietta di Barkley e rete di Giroud). La formazione londinese, che ha già perso Hudson-Odoi per lo stesso infortunio, dovrà fare a meno del classe 1996 protagonista di un super finale di stagione nella finale di Europa League in programma il 29 maggio a Baku contro l'Arsenal

Perché l'infortunio di Loftus-Cheek rappresenta una beffa per Sarri e il Chelsea

Si sono rivelati dunque fondati i timori di Maurizio Sarri. Il manager del Chelsea aveva esternato pubblicamente i suoi dubbi sulla scelta della società di far disputare un'amichevole negli Usa alla squadra a pochi giorni dalla finale di Europa League. Una partita quella contro i New England Revolutions voluta fortemente dal patron Abramovich anche per cercare di favorire un'iniziativa a favore dell'antisemitismo. Una diversità di vedute che, secondo la stampa inglese, ha spinto il magnate russo a prendere in seria considerazione l'ipotesi di un addio al mister italiano. La lunga trasferta si è comunque rivelata sfortunata per il club inglese che ora nella partita che vale una stagione dovrà fare a meno di Loftus Cheek.