Che fine ha fatto Adel Taarabt? Il centrocampista marocchino con un passato italiano, al Milan e al Genoa, a sorpresa è uscito dal dimenticatoio. Il Benfica, club proprietario del suo cartellino, ha deciso di convocarlo in occasione del match valido per la 27a di campionato contro il Tondela. Una situazione sorprendente, visto che il classe 1989 non compariva nella lista dei convocati in prima squadra addirittura dal 2015.

https://www.instagram.com/adeltaarabt11officiel/
in foto: https://www.instagram.com/adeltaarabt11officiel/

Che fine ha fatto Adel Taarabt, il centrocampista finito ai margini nel Benfica

Dopo la stagione in prestito al Milan nel 2014, e un'esperienza al QPR, Adel Taarabt è stato acquistato a parametro zero dal Benfica nel 2015. Contratto di 5 anni per il calciatore marocchino che, nonostante le doti da funambolo, non ha trovato mai spazio, finendo per giocare solo con la squadra B del club portoghese. A gennaio 2017 il prestito per 6 mesi al Genoa, prima di tornare al Benfica, nonostante le voci relative ad un interesse di mercato del Frosinone nei suoi confronti.

Benfica, Taarabt torna tra i convocati della prima squadra. Non accadeva dal 2015

A sorpresa il nome di Adel Taarabt è tornato alla ribalta nelle ultime ore. Il motivo? Il tecnico Bruno Lage ha inserito l'ex di Milan e Genoa nella lista dei convocati per la partita valida per la 27a giornata della Primera Liga, contro il Tondela terzultimo in classifica. Una situazione che non si verificava addirittura dal 3 novembre 2015, e che potrebbe essere di buon auspicio per il centrocampista offensivo che potrebbe tornare utile nella fase finale del torneo, nel testa a testa con il Porto. Un segnale incoraggiante per il calciatore che spera di poter avere a disposizione anche una manciata di minuti per dimostrare le sue doti contro il Tondela.