Manca ancora poco meno di un mese alla chiusura della sessione di calciomercato estivo e tutte le società di Serie A sono all’opera già da tempo per anticipare la concorrenza e sistemare le proprie rose in vista della prossima stagione. Un mercato dunque ricco di notizie, di interessanti indiscrezioni e che, dalla Viola alla Dea passando per la Lazio, il centro e la zona bassa di classifica, vi andremo di seguito a riassumere.

Caceres e Politano nel mirino della Dea

Continua la ricerca dell'Atalanta a caccia di un nuovo difensore, in vista del doppio impegno campionato-Champions. Al momento i nomi in cima alla lista del direttore sportivo Sartori sono quelli dell’uruguayano Martin Caceres (32 anni), svincolato dopo gli ultimi mesi alla Juventus, Gianmarco Ferrari (27) del Sassuolo, Sergi Gomez (27) del Siviglia e Kevin Bonifazi (23) rientrato al Torino dopo il prestito alla Spal. Per il reparto offensivo invece il nome nuovo è quello di Matteo Politano (26) dell’Inter che sembra meglio adattarsi agli schemi di Gian Piero Gasperini rispetto a quelli del neo tecnico interista Antonio Conte.

Lazio: Badelj torna alla Fiorentina, per l’attacco l’obiettivo è Dost

In attesa di conoscere il futuro di Sergej Milinkovic – Savic la Lazio del patron Lotito ha perfezionato un’altra uscita: il centrocampista croato Milan Badelj (30) infatti dopo un solo anno in biancoceleste torna alla Fiorentina con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 6,5 milioni di euro. Per quanto riguarda invece il mercato in entrata l’obiettivo numero uno al momento è l’attaccante olandese dello Sporting Lisbona Bas Dost (30) per il quale è già stata presentata un’offerta da 10 milioni di euro con i lusitani che ne chiedono invece 15.

Fiorentina: continua il pressing per Demme, Cholito in vendita

Già detto del prossimo ritorno di Milan Badelj, la Fiorentina di Rocco Commisso potrebbe piazzare a breve un altro colpo per la mediana di Vincenzo Montella: continua infatti la trattativa con il Lipsia per il centrocampista tedesco Diego Demme (27) con il quale è già stato trovato l’accordo economico sulla base di un quadriennale da 1,8 milioni a stagione. Nel frattempo i viola si concentrano però sulle uscite: ceduto il giovane Hancko allo Sparta Praga e Saponara al Genoa, i toscani hanno fissato il prezzo per Giovanni Simeone che potrebbe partire qualora dovesse arrivare un’offerta vicina ai 12 milioni di euro.

Genoa e Cagliari scatenate: Schone e Saponara sotto la Lanterna, Nainggolan e Defrel in Sardegna

La squadra più attiva in questo momento è però il Genoa di Enrico Preziosi che si è assicurato due nomi di rilievo: il centrocampista danese Lasse Schone (33) che arriva dall’Ajax per 3 milioni di euro e che ha firmato un biennale da 1,5 milioni a stagione con il Grifone, e il trequartista Riccardo Saponara (27) che arriva invece in prestito con diritto di riscatto dalla Fiorentina. Scatenato anche il Cagliari del presidente Giulini che riabbraccia Radja Nainggolan (31) che arriva in prestito dall’Inter che pagherà anche una parte (circa 750mila euro) del suo ingaggio da 4,5 milioni a stagione e ha praticamente chiuso con la Roma per il prestito oneroso (3 milioni) con diritto di riscatto (fissato a 12 milioni) per l’attaccante francese Gregoire Defrel (28). Ancora bloccato invece il trasferimento della mezzala uruguayana Nahitan Nandez (23) dal Boca Juniors dato che stando a quanto riporta Radio Continental la documentazione inviata dal club sardo presenterebbe alcune condizioni non in linea con quanto pattuito verbalmente.

Tentano il colpo anche il Sassuolo che nelle ultime ore si è mosso per l’attaccante ivoriano del Genoa Christian Kouamé (22) sul quale però c’è la forte concorrenza di Lille, Torino e Bologna, la Sampdoria che sta trattando con il trequartista francese svincolato Hatem Ben Arfa (32) e il Verona che ha invece proposto un contratto a Mario Balotelli (28): in entrambi i casi a frenare momentaneamente le operazioni sono le elevate richieste da parte dei calciatori.