La Juventus è scatenata anche sul mercato. I bianconeri infatti avrebbero messo nel proprio mirino Marcello Trotta, attaccante dell’Avellino e dell’Under di Gigi Di Biagio. Il calciatore campano ha sbalordito in queste ultime settimane e ha colpito in particolar modo gli osservatori della Juventus che starebbe pensando a un’offerta ufficiale. Secondo alcuni rumors Marotta e Paratici starebbero per offrire ai ‘lupi’ circa 3 milioni di euro per Trotta, che nella prossima stagione però potrebbe farsi le ossa giocando in Serie A in un club di seconda fascia come il Sassuolo, il Chievo o l’Atalanta, anch’esse interessate al calciatore.

Marcello Trotta ha una storia calcistica molto particolare. Perché nel 2004, a dodici anni, viene tesserato dal Napoli di De Laurentiis con cui gioca fino al 2008, anno fondamentale per Trotta che decide di lasciare l’Italia e firma con il Manchester City, rimasto folgorato dai suoi gol, dalle sue giocate e dalle sue prestazioni. Con il City però l’avventura dura poco. L’anno successivo passa al Fulham, che dopo averlo acquistato a titolo definitivo lo cede più volte in prestito. Con il Wycombe gioca due mesi, realizza otto gol in otto partite. Vestendo la maglia del Watford non ha la stessa fortuna, ritorna al Fulham prima di passare al Brentford, con cui conquista una splendida promozione in Championship lo scorso anno. I londinesi del Fulham lo riprendono, ma non gli danno fiducia (meglio così perché i ‘Cottegers’ navigano nei bassi fondi) e lo cedono al Barnsley. A gennaio torna in Italia. L’Avellino per prenderlo a titolo definitivo sborsa appena 300mila euro. Nelle prime nove partite in Serie B realizza quattro reti. Con l’Under 21 Marcello Trotta con ogni probabilità prenderà parte all’Europeo di categoria che si giocherà a giugno in Repubblica Ceca. In azzurro ha realizzato tre reti in sei partite.