Una volta l’Inter puntava sui giocatori tedeschi (Rummenigge, Muller, Matthaeus, Brehme, Klinsmann), poi sono arrivati un mare di sudamericani, su tutti gli argentini, ma da qualche anno la società nerazzurra punta sui giocatori croati dopo Brozovic e Perisic la scorsa estate è arrivato Vrsaljko e soprattutto è stato inseguito a lungo Modric, adesso sembra vicinissimo Ivan Rakitic che avrebbe dato l’ok al trasferimento all’Inter.

Rakitic è a un passo dall’Inter

Secondo quanto riporta ‘La Gazzetta dello Sport’ Rakitic avrebbe dato la sua disponibilità all’Inter, che adesso può iniziare a ragionare e a programmare il suo acquisto. Il croato è un centrocampista di prima fascia  che in passato era stato già vicino alla Serie A. Ci aveva provato il Milan qualche anno fa, poi si era tuffata sul giocatore la Juventus, ma Rakitic aveva detto di no e aveva sempre trovato l’accordo per il rinnovo con il Barcellona. Adesso le cose sono cambiate, il croato non sembra essere più indispensabile per i catalani e soprattutto per Rakitic sembra esserci la prospettiva di diventare un uomo immagine in Asia, e ciò significherebbe anche ottenere uno stipendio molto più alto.

Chi è Ivan Rakitic

Nazionale croato, giocatore sempre presente (nella scorsa stagione disputò 72 partite), Rakitic nasce in Svizzera e in quel paese inizia la sua attività, dopo una sola stagione con il Basilea, firma per lo Schalke. In Bundesliga disputa quattro stagioni, l’ultima è splendida, il club di Gelsenkirchen arriva fino alle semifinali di Champions. Con il Siviglia vive tre annate, nell’ultima conquista l’Europa League, poi firma con il Barcellona con cui ha fatto incetta di trofei, ha segnato anche nella finale di Champions del 2015 contro la Juventus. Quattordici trofei vinti in carriera, una finale Mondiale disputata con la Croazia, con cui ha segnato 15 gol.