È ufficiale. Krzysztof Piatek è un giocatore del Milan. L'attaccante polacco in serata ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2023. L'annuncio è arrivato pochi minuto dopo l'ufficialità del passaggio di Gonzalo Higuain al Chelsea. Il giocatore proveniente dal Genoa sarà presentato alla stampa, nella giornata di giovedì, a Milanello alle 13 e subito dopo parteciperà al suo primo allenamento in rossonero. Esordirà contro il Napoli sabato prossimo, nella gara di campionato.

Piatek è un giocatore del Milan

L'affare era fatto, mancava solo l'ufficialità. Le due società già nella giornata di martedì avevano trovato l'accordo. Oggi il calciatore è arrivato a Milano, dove in mattinata ha effettuato le visite mediche. In serata, accolto da tanti tifosi, Piatek è arrivato a ‘Casa Milan', dove ha firmato un contratto di cinque anni. Dopo il passaggio di Gonzalo Higuain al Chelsea, il Milan ha reso noto l'acquisto a titolo definitivo di Piatek.

Piatek ha scelto il numero 19, colpa della maledizione della numero 9

Piatek, che ha avuto un impatto eccezionale in Serie A (ha segnato nelle prime sette partite di campionato), ha lasciato il Genoa dopo appena sei mesi e ha firmato un contratto di quattro anni e mezzo da 2 milioni di euro netti più bonus a stagione. Contro il Napoli il bomber esordirà sabato sera. L'attaccante polacco ha preferito lasciare la maglia numero 9, che è appartenuta a Higuain fino a oggi, e ha optato per quella numero 19. La ‘9' sembra oggetto di un'autentica maledizione da quando l'ha lasciata Pippo Inzaghi nel 2012. Un numero enorme di calciatori l'ha indossata, tanti grandi campioni da Pato a Torres fino a Higuain, e tutti loro hanno fallito. E per la serie non è vero ma ci credo Piatek ha preferito non rischiare e ha optato per un altro numero di maglia.