Cesc Fabregas adesso è a tutti gli effetti un calciatore del Monaco. La notizia era nell’aria da giorni, ma è stata ufficializzata oggi dal Monaco che ha piazzato un bel colpo di mercato, il primo grande affare del calciomercato di gennaio. L’ex del Chelsea ha firmato un contratto fino al 2022. Adesso cercherà di aiutare il Monaco, guidato dal suo amico Henry, che incredibilmente lotta per la salvezza.

No al Milan, Fabregas riparte dal Monaco

Bocciato da Sarri, lo spagnolo aveva deciso di andare via nel mercato di gennaio, si era parlato del Milan per lo spagnolo, che però ha preferito l’offerta più ricca da parte del Monaco, guidato dall’amico e ex compagno di squadra Thierry Henry, che dopo aver sostituito il portoghese Jardim non è ancora riuscito a risollevare le sorti del club del Principato che lotta per non retrocedere, ma che si è comunque qualificato per le semifinali di Coppa di Francia. Fabregas crede ovviamente nella salvezza, obiettivo minimo, e spera di disputare campioni di vertice, con il Monaco, altrimenti non avrebbe firmato fino al 2022.

La splendida carriera di Fabregas

Il centrocampista spagnolo dopo aver militato in Premier e nella Liga giocherà in Ligue 1. Nemmeno diciassettenne lo spagnolo gioca con l’Arsenal, con cui vince il titolo inglese e gioca una finale di Champions League nel 2006. Fabregas passa poi al Barcellona, che lo riporta a casa nell’estate del 2011, la Champions non riesce a conquistarla ma comunque rimpingua la sua bacheca. Mourinho lo riporta in Inghilterra, con il Chelsea vince la Premier League due volte. In FA Cup, contro il Nottingham Forest ha dato l’addio ai Blues e al calcio inglese. Con la nazionale spagnola si è tolto le più grandi soddisfazioni della sua carriera vincendo il Mondiale del 2010 e due volte gli Europei nel 2008 e nel 2012.