Delusi dal rendimento di Robin Olsen, e con il solo Antonio Mirante a difesa dei pali, la Roma di James Pallotta è a caccia di un altro portiere da inserire nella rosa. Le ultime notizie di mercato della società capitolina arrivano dunque da Empoli, dove Bartlomiej Dragowski è invece reduce da un campionato al di sopra delle più rosee aspettative.

Il portiere polacco, di proprietà della Fiorentina, è così finito nel mirino di Petrachi e Baldini: pronti a trattare con i viola per l'acquisto del giovane numero uno. Per convincere la società gigliata, la Roma è infatti disponibile ad inserire nella trattativa il ventiduenne centrocampista brasiliano Gerson: finito in prestito a Firenze nella scorsa estate e pronto a rientrare nella Capitale dopo il campionato giocato alle dipendenze di Pioli e Montella.

La scelta del nuovo allenatore

L'idea di virare su Dragowski è nata principalmente per la mancanza di valide alternative. La società giallorossa aveva infatti inutilmente sondato il terreno per Alessio Cragno e Mattia Perin (entrambi valutati non meno di 20 milioni di euro), e valutato anche l'ipotesi di fiondarsi su Kevin Trapp: destinato però a tornare al Paris Saint-Germain dopo l'ottima stagione all'Eintracht di Francoforte.

Il mercato della Roma sarà però "vincolato" alla scelta del nuovo allenatore. Il successore di Claudio Ranieri avrà infatti il compito di indirizzare il club verso quei giocatori da acquistare. Il nome del tecnico, che verrà svelato nei prossimi giorni, è stato al centro dell'incontro nelle scorse ore che si è tenuto nella sede dell'Eur. Un summit che ha visto presenti tutti i dirigenti, nel quale si è infatti discussa la strategia per arrivare al nuovo mister. Dopo aver perso l'opportunità di mettere sotto contratto Conte e Gasperini, i nomi rimasti in corsa sarebbero quelli di Giampaolo, De Zerbi, Gattuso e Mihajlovic.