La sessione di calciomercato estivo aprirà ufficialmente i battenti il prossimo primo luglio ma quasi tutte le società sono già all’opera per anticipare la concorrenza e sistemare le proprie rose in vista della prossima stagione. A differenza delle ultime annate questa volta le compagini di Serie A hanno sì cominciato a muoversi con largo anticipo piazzando già i primi colpi e intavolando diverse trattative ma senza piazzare ancora nessun colpo ad effetto. Andiamo quindi a vedere qual è lo stato dell’arte in casa di Roma, Lazio, Atalanta e delle altre di Serie A per quel che riguarda il calciomercato.

Roma: Mancini al posto di Manolas, passi avanti per Veretout

Sul fronte Roma prima di pensare alle entrate bisognerà attendere di risolvere diverse situazioni in uscita: le eventuali partenze di Edin Dzeko, Aleksandar Kolarov e Kostas Manolas potrebbero infatti regalare ai giallorossi quel gruzzoletto necessario per impostare la campagna acquisti per la prossima stagione. Per sostituire Manolas i capitolini pensano al centrale brasiliano del Santos Lucas Veríssimo (23) lo scorso anno vicinissimo al Torino, ma si continuano a seguire due centrali attualmente impegnati con l’Italia U21 nell’Europeo casalingo: Gianluca Mancini (23) dell’Atalanta e Kevin Bonifazi (20) del Torino. Per l’attacco, oltre a Leonardo Pavoletti (30) del Cagliari che potrebbe rientrare in uno scambio con Gregoire Defrel, resta d’attualità il nome di Andrea Petagna (23) che è stato riscattato dalla Spal.

In porta l’obiettivo numero uno è Pau Lopez (24) del Betis Siviglia per il quale bisognerà presentare un’offerta superiore ai 20 milioni di euro, mentre a centrocampo si sta monitorando l’olandese Leroy Fer (29) svincolato dallo Swansea anche se l’obiettivo numero uno è Jordan Veretout (26) della Fiorentina: all’inizio della prossima settimana ci sarà un incontro tra i giallorossi e l’agente del calciatore, Mario Giuffredi, per capire quali margini ci sono per intavolare la trattativa (sulla base di un ingaggio da 2.5 milioni) e procedere spediti verso il colpo di mercato considerato anche il gradimento da parte del neo allenatore, Fonseca.

Lazio: Lazzari e Jony a un passo, Vavro per la difesa

Primo colpo vicinissimo invece per la Lazio che ha definito gli ultimi dettagli con il Malaga per il cartellino dell’esterno Jonathan Rodríguez Menéndez, meglio noto come Jony (27). Lo spagnolo, con il quale i biancocelesti hanno già trovato un accordo (quadriennale da 1,5 milioni a stagione) arriverà per due milioni di euro. In via di definizione anche la trattativa con la Spal per il laterale Manuel Lazzari (25) con i ferraresi che dovrebbero incassare una cifra vicina ai 12 milioni di euro più il cartellino del centrocampista Alessandro Murgia, in prestito ai biancoazzurri da gennaio. Sistemata la questione corsie laterali, il ds Tare si poi concentrerà sull’attaccante che dovrà andare a sostituire il quasi certo partente Caicedo.

Fra i profili che piacciono al direttore sportivo biancoceleste: l’argentino Adolfo Gaich (20) del San Lorenzo, il venezuelano Jan Hurtado (19) del Gimnasia La Plata, il portoghese Dyego Sousa (29) del Braga, lo svizzero del Basilea Albian Ajeti (22) e il tanzaniano del Genk Mbwana Samatta (26). Per la difesa invece il ds starebbe pensando a Denis Vavro (23), gigante slovacco del Copenhagen valutato 10 milioni di euro, e il giovanissimo brasiliano Gustavo Cipriano (18) del Santos che dovrebbe però essere impiegato prevalentemente in Primavera.

Atalanta: dopo Muriel, tutto su Malinovskyi e Guarin per la Champions

Per quanto riguarda l’Atalanta l’obiettivo principale è quello di blindare i suoi “big”. Con Duvan Zapata dichiarato incedibile e il Papu Gomez e Josip Ilicic vicino al rinnovo, la società orobica può dunque pensare alla campagna acquisti per la prossima stagione che la vedrà esordire per la prima volta nella sua storia in Champions League. Il primo colpo dei bergamaschi è già stato piazzato con l’arrivo dal Siviglia dell’attaccante colombiano Luis Muriel (28) per una cifra che si aggira intorno ai 15 milioni di euro più bonus.

Il secondo, a stretto giro di posta, potrebbe essere il centrocampista ucraino del Genk Ruslan Malinovskyi (26) considerato uno dei calciatori più promettenti d’Europa nel suo ruolo: l’accordo con il calciatore c’è, quello tra i due club è in dirittura d’arrivo (si potrebbe chiudere per una cifra vicina ai 17 milioni di euro). Insieme a lui potrebbe arrivare anche il trequartista olandese dell’Herenveen Michel Vlap (22) per un’operazione che potrebbe concludersi intorno ai 3,5 milioni di euro. Intanto, il ds Sartori è sempre alla ricerca di rinforzi d’esperienza per la nuova avventura in Champions League: quasi tramontata l’affascinante ipotesi Gigi Buffon (41) che potrebbe accasarsi al Porto, rimane in piedi invece la pista che porta all’ex Inter Fredy Guarin (32) che sarebbe disposto a ridursi di parecchio il sontuoso ingaggio che percepisce oggi in Cina (10 milioni di euro) pur di tornare in Italia e giocare la Champions League.

Le altre trattative delle squadre di Serie A

Tante le medio/piccole di Serie A che hanno cominciato a far spesa tra le compagini appena retrocesse in Serie B. A vendere è soprattutto il Chievo che ha ceduto il centrale Mattia Bani (26) al Bologna per 2,7 milioni di euro, il centrocampista Fabio Depaoli (22) alla Sampdoria per 4,5 milioni bonus inclusi, il laterale Fabrizio Cacciatore (32) al Cagliari per 1,5 milioni e il terzino polacco Paweł Jaroszyński (23) al Genoa per 4 milioni. Grifone che ha piazzato poi anche alti due colpi in difesa con l’ingaggio a parametro zero del centrale colombiano, svincolato dal Milan, Cristian Zapata (32) e l’acquisto del terzino di proprietà del Monaco Antonio Barreca (23).

Altra formazione attualmente molto attiva sul mercato è il Parma con il ds Faggiano che è ora al lavoro per regalare a D'Aversa rinforzi nel reparto offensivo: il sogno è Mario Balotelli (28) con il quale c’è distanza sull’ingaggio, più concreta invece la pista che porta a Camillo Ciano (29) del Frosinone. Primo rinforzo anche per la neopromossa Hellas Verona che ha ormai definito l’arrivo per 2,1 milioni di euro del difensore kosovaro della Dinamo Zagabria Amir Rrahmani (25) che martedì sarà in città per svolgere le visite mediche.