La sessione di calciomercato estivo ha aperto ufficialmente i battenti la scorsa settimana ma quasi tutte le società sono già all’opera per anticipare la concorrenza e sistemare le proprie rose in vista della prossima stagione. A differenza delle ultime annate questa volta le compagini di Serie A hanno sì cominciato a muoversi con largo anticipo piazzando già i primi colpi e intavolando diverse trattative ma senza piazzare ancora nessun colpo ad effetto. Andiamo quindi a vedere qual è lo stato dell’arte in casa di Roma, Lazio, Atalanta e delle altre di Serie A per quel che riguarda il calciomercato.

Roma: El Shaarawy vola in Cina, a breve l’ufficialità di Pau Lopez

Sul fronte Roma prima di pensare alle entrate bisognerà attendere di risolvere diverse situazioni in uscita: le eventuali partenze di Stephan El Shaarawy (che oggi si accasa ai cinesi dello Shanghai Shenhua), Edin Dzeko, Aleksandar Kolarov potrebbero infatti regalare ai giallorossi quel gruzzoletto necessario per impostare la campagna acquisti per la prossima stagione. Dopo la trattativa lampo che ha portato in giallorossso Leonardo Spinazzola (alla Juventus il cartellino di Luca Pellegrini e un conguaglio economico da circa 10 milioni di euro) per sostituire Manolas passato al Napoli i capitolini pensano al centrale camerunense del Torino Nicolas Nkoulou (29 anni) ma si continua a seguire Gianluca Mancini (23) dell’Atalanta.

Per l’attacco, oltre a Leonardo Pavoletti (30) del Cagliari, resta d’attualità il nome di Andrea Petagna (23) che è stato riscattato dalla Spal. Nelle ultime ore sta prendendo però quota anche l’ipotesi di uno scambio con la Juventus con Zaniolo che si trasferirebbe a Torino mentre Gonzalo Higuain (32) approderebbe nella capitale. Per la porta a breve dovrebbe arrivare l’annuncio ufficiale dell’acquisto dello spagnolo Pau Lopez (24) del Betis Siviglia.

Lazio: visite mediche rimandate per Lazzari, Vavro ufficiale

Dopo Jony (27), la Lazio sta per mettere a segno un altro colpo per sistemare le corsie laterali. In via di definizione infatti la trattativa con la Spal per il laterale Manuel Lazzari (25) con i ferraresi che dovrebbero incassare una cifra vicina ai 10 milioni di euro più il cartellino del centrocampista Alessandro Murgia, in prestito ai biancoazzurri da gennaio. Le visite mediche previste per lunedì sono però state rimandate in quanto non c’è ancora l’accordo totale tra i due club sulle modalità di pagamento. Sistemata la questione esterni, il ds Tare si concentrerà poi sull’attaccante che dovrà andare a sostituire il quasi certo partente Caicedo.

Fra i profili che piacciono al direttore sportivo biancoceleste: l’argentino Adolfo Gaich (20) del San Lorenzo, il venezuelano Jan Hurtado (19) del Gimnasia La Plata, il portoghese Dyego Sousa (29) del Braga, lo svizzero del Basilea Albian Ajeti (22) e il tanzaniano del Genk Mbwana Samatta (26). Per la difesa invece la società del patron Lotito si è assicurata le prestazioni del difensore slovacco Denis Vavro (23) a fronte dei 10,5 milioni (9 + 1,5 di bonus) versati nelle casse dei danesi del Copenaghen.

Atalanta: Joao Pedro e Perin in cima alla lista

Prosegue il mercato da Champions per l’Atalanta. L’obiettivo principale è quello di blindare i suoi “big”. Con Duvan Zapata dichiarato incedibile e il Papu Gomez e Josip Ilicic vicino al rinnovo, la società orobica può dunque pensare alla campagna acquisti per la prossima stagione che la vedrà esordire per la prima volta nella sua storia in Champions League. Il primo colpo dei bergamaschi è già stato piazzato con l’arrivo dal Siviglia dell’attaccante colombiano Luis Muriel (28).

Il secondo, a stretto giro di posta, potrebbe essere il trequartista brasiliano del Cagliari Joao Pedro (27): l’accordo con il calciatore c’è, quello tra i due club si sta cercando (la valutazione del cartellino è di 8 milioni di euro), restano da limare alcuni dettagli come il possibile inserimento nella trattativa del terzino Federico Mattiello e del centrocampista Luca Valzania, entrambi molto graditi da Maran.

Per la porta si pensa invece a Mattia Perin (26) chiuso alla Juventus dal ritorno di Gigi Buffon. Insieme a lui potrebbe arrivare anche l’ex Inter Fredy Guarin (33) che sarebbe disposto a ridursi di parecchio il sontuoso ingaggio che percepisce oggi in Cina (10 milioni di euro) pur di tornare in Italia e giocare la Champions League sempre se lo Shanghai Shenhua lo liberasse prima della scadenza del suo contratto (31 dicembre 2019). Intanto dalle parti di Zingonia si valutano anche i possibili sostituti nell’eventualità che Gianluca Mancini lasciasse la Dea: al momento il primo sulla lista del ds Sartori è il genoano Davide Biraschi (24) reduce da una stagione positiva con la maglia del Grifone.

Le principali trattative delle medio/piccole di Serie A

Tra le medio/piccole di Serie A la più attiva sul mercato in questo momento è la Spal che ha da poco ufficializzato l’acquisto in prestito con obbligo di riscatto fissato a 5 milioni dall’Atalanta del portiere albanese Etrit Berisha (30). Ufficialità nel reparto arretrato anche in casa Bologna con l’ingaggio del difensore olandese Stefano Denswil (26) che arriva in rossoblu dal Bruges per 6,5 milioni e in casa Udinese con l’acquisto per 1,6 milioni dal Bahia del centrale brasiliano Rodrigo Becao (23).

Si muove anche il Lecce che ha sondato il terreno con l’Empoli per il difensore argentino Matias Silvestre (34). Rinforzo in difesa anche per l’Hellas Verona dove a breve dovrebbe arrivare anche l’ufficialità per l’ingaggio del centrale, che appena risolto il contratto che lo legava allo Spartak Mosca, Antonio Bocchetti (33) per il quale è pronto un contratto biennale con opzione per il terzo anno. Colpo in attacco invece per il Sassuolo che in settimana dovrebbe annunciare l’acquisto di Francesco Caputo (31) dall’Empoli: ai toscani 7,5 milioni di euro più i cartellini dei giovani Gliozzi e Bandinelli. Nelle ultime ore sembra cresciuto anche l'interesse del Genoa per il centrocampista croato Marko Rog (23) del Napoli per il quale sarebbe pronto a mettere sul piatto fino a 15 milioni di euro.