Florentino Perez sa già che aver riportato al Real Madrid il tecnico delle tre Champions League consecutive, ovvero Zinedine Zidane, gli costerà un esborso di quattrini non indifferente nella prossima estate. Dopo l'addio di Cristiano Ronaldo nella sessione estiva del 2018 ora la Casa Blanca è alla ricerca del suo successore al Santiago Bernabeu e il prescelto è Kylian Mbappé: l'attaccante del PSG, secondo il quotidiano spagnolo As, è l'uomo da cui Zizou vuole ripartire per riportare sul trono di Spagna e d'Europa i merengues.

Mbappé, che gode dell'approvazione dei tifosi madridista (come dimostra un sondaggio di As.com del luglio 2018, quando l‘89% degli utenti disse di preferire il francese a Neymar), è stato uno degli acquisti più importante degli ultimi anni e non sarà facile strapparlo al PSG ma Florentino quando vuole qualcosa prova a prendersela in tutti modi e visto che il club francese non se la sta passando benissimo può essere questo un tasto su cui battere.

Recentemente il giovane attaccante campione del mondo è stato colpito da una multa di 180.000 euro per essere arrivato in ritardo ad una riunione tecnica indetta dal tecnico Tuchel e poco giorni prima ha dovuto incassare l'amarezza dell'eliminazione agli ottavi di finale della Champions League per mano del Manchester United. Nonostante il CAS abbia deciso a favore del PSG per la riapertura del suo caso da parte dell'UEFA, i conti sulla campagna 2017/2018 (in cui ha acquistato anche Neymar) continuano ad essere controllati e, come secondo quanto pubblicato da L'Equipe, il club parigino deve vendere questa estate calciatori per un valore di 150 milioni per conformarsi al Financial Fair Play.

Bale in partenza per liberare il posto a Mbappé

Nell'estate del 2017 Mourinho ha aveva fatto sapere che se Gareth Bale fosse stato sul mercato avrebbe fatto di tutto per averlo allo United e la grande opportunità ad un buon prezzo doveva essere il prodotto in parallelo della trattativa che i blancos avevano aperto per Mbappé. Il PSG si accaparrò il cartellino del francese e il Real iniziò a diffondere la notizia che il giovane attaccante non era arrivato perché aveva chiesto 12 milioni di euro a stagione ma una successiva rivelazione di Football Leaks ha contraddetto quella versione e saltò tutto per una tassa da pagare al fisco in Spagna avrebbe imposto che dal Principato di Monaco si sono rifiutati di pagare e il Real Madrid accettò di assumersi in carico ma Mbappé preferì andare a Parigi e Florentino non si liberà più di Bale. Questa catena di trasferimenti si verificherò quest'estate? Lo sapremo presto.