Dopo aver conquistato la salvezza, il Parma guarda al prossimo campionato e alla rosa di giocatori che il club consegnerà nelle mani di Roberto D'Aversa. Le ultime notizie di mercato del club ducale, portano infatti in Cina dove c'è un giocatore che è già transitato nella nostra Serie A: Fredy Guarin. Il trentaduenne centrocampista colombiano, sbarcato nella Chinese Super League nel gennaio del 2016 dopo aver giocato quattro stagioni con l'Inter, è infatti finito nel mirino dei dirigenti gialloblu. Valutata più che positivamente l'operazione che ha riportato Gervinho nel nostro campionato, il Parma è dunque sulle tracce di un altro campione affermato che tornerebbe volentieri in Italia proprio come ha fatto l'ivoriano nella scorsa estate. La trattativa, rilanciata dal quotidiano Tuttosport, non è però economicamente facile.

Anche Iturbe nel mirino

Lo Shanghai Shenhua, che a suo tempo aveva pagato il giocatore 12 milioni di euro, versa infatti 7,5 milioni a stagione a Guarin: uno stipendio fuori dalla portata delle casse emiliane. "L'Italia in qualche modo fa ancora parte di me – spiegò il colombiano in un'intervista rilasciata a ‘tuttomercatoweb' – Seguo il calcio italiano fin dal giorno in cui me ne sono andato dall’Inter. La Serie A è assolutamente il campionato che vedo di più".

Qualche mese dopo il ritorno di Gervinho, e prima di pensare seriamente al colombiano, il Parma ha inoltre valutato l'ipotesi di richiamare in Italia anche Juan Manuel Iturbe. L'attaccante paraguaiano, ex Verona, Roma e Torino, è infatti tra i calciatori cerchiati in rosso nell'agenda di Daniele Fagiano: il direttore sportivo dei ducali, che a questo punto potrebbe tornare alla carica nel prossimo mercato estivo non solo per l'affare per Guarin, ma anche per la trattativa legata al venticinquenne nato a Buenos Aires.