Nelle ultime ore si è tornato a parlare molto di Hirving Lozano come nuovo rinforzo del Napoli e non è detto che il mercato non possa riservare sorprese. Dopo la frenata di qualche settimana fa e le richieste piuttosto alte del PSV Eindhoven, il calciatore messicano avrebbe scelto di voler vestire la maglia del club di Aurelio De Laurentiis e ora sembra che tutto vada verso il pagamento della clausola da 42 milioni di euro. Dall’Olanda, negli ultimi minuti, è arrivata una notizia che non fa altro che confermare l’imminente addio dell’attaccante: secondo il Voetbal International, El Chucky, soprannome di Lozano, non avrebbe per nulla gradito la sostituzione nel corso del preliminare di Champions League, che ha visto l'eliminazione degli olandesi contro il Basilea, e questo episodio avrebbe portato alla rottura con il tecnico Mark van Bommel. Il giocatore messicano ha voglia di farsi valere anche in Europa e questo è uno dei principali motivi che potrebbe portarlo alla corte di Carlo Ancelotti. Il prezzo del cartellino non dovrebbe essere un problema, anche perché il Napoli aveva raggiunto l’accordo con il Lille per Nicolas Pépé mettendo sul piatto un cifra che, sommato il cartellino di Adam Ounas, arrivava a 80 milioni di euro.

Dopo Lozano, si sblocca James?

E se come un domino ora si sbloccassero diverse porte che il Napoli ha tenuto aperto finora? Nelle ultime ora si è parlato nuovamente di James Rodriguez, obiettivo dichiarato del club azzuro, che Florentino Perez non vuole cederlo in prestito. Oltre al numero uno del Real anche lo stesso colombiano non gradirebbe molto la formula del prestito dopo l’esperienza vissuta col Bayern Monaco ma Cristiano Giuntoli è in costante contatti con Jorge Mendes, il manager del giocatore, pronto a intervenire se la situazione dovesse sbloccarsi. La società azzurra ha deciso di attendere il trequartista Cafetero entro e non oltre il 15 agosto