Il mercato della società di Aurelio De Laurentiis guarda ancora in Sudamerica, e per la precisione a Buenos Aires in casa Boca Juniors. Le ultime notizie relative ai movimenti in entrata del Napoli, parlano infatti  dell'interessamento partenopeo per il giovane Augustin Almendra: centrocampista argentino di 18 anni, già protagonista con la selezione Under 17 dell'Albiceleste.

Secondo Tuttosport, Cristiano Giuntoli vorrebbe chiudere per l'acquisto del giocatore cresciuto nella cantera del Boca prima che parta il campionato sudamericano Under 20: in programma in Cile a partire dal 17 gennaio, con l'Argentina che schiererà in campo il classe 2000 del Boca Juniors, che per l'occasione avrà la fascia di capitano al braccio.

Il gap tra offerta e richiesta

Il possibile inserimento di altri club europei, ha dunque consigliato al Napoli di agire con tempestività e anticipare la concorrenza. Almendra non vede l'ora di trasferirsi in Italia e il gap tra l'offerta della società di De Laurentiis e la richiesta del Boca Juniors verrà probabilmente colmato nei primi giorni di gennaio. A fronte di una proposta di 10 milioni di euro partita da Napoli, gli Xeneize avrebbero infatti risposto con la clausola da venti milioni di dollari che la società del presidente Angelici non è disposta a mettere in discussione.

L'incontro a metà strada e l’inserimento di qualche bonus diventeranno dunque fondamentali per sbloccare l'operazione. Nove presenze nella Primera Division, Almendra ha già dimostrato personalità, visione di gioco e geometrie conquistando anche il soprannome di "nuovo Riquelme". Come riferito dal quotidiano di Torino, il diciottenne si sarebbe già interessato ai prezzi degli affitti delle abitazioni a Napoli e alle zone nelle quali zone sarebbe preferibile vivere.