Hirving Lozano è un nome concreto per il calciomercato del Napoli. Le ultime notizie sulle trattative degli azzurri, raccontano del forte interesse per il duttile e giovane attaccante messicano del PSV, che dopo aver messo ko la Germania campione in carica agli ultimi Mondiali, con la sua rete ha contribuito all'eliminazione dalla Champions dell'Inter. Lozano, soprannominato "Chucky", come la bambola assassina del celebre film horror, potrebbe fare molto comodo al Napoli che sogna dunque il colpo in vista della prossima finestra di mercato estiva.

Napoli, Irving Lozano nelle ultime notizie di calciomercato

Hirving Lozano è un obiettivo concreto per il calciomercato del Napoli. Le ultime notizie sulle trattative degli azzurri registrano il forte interesse per il 24enne nazionale messicano del PSV, capace di intrigare con le sue prestazioni mezza Europa. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, il direttore sportivo del club azzurro Giuntoli vuole provare l'affondo per il duttile attaccante in vista della prossima estate, per quello che potrebbe essere un vero e proprio restyling del reparto offensivo del Napoli di Ancelotti.

Quanto costa Lozano, le cifre della trattativa di mercato con il Napoli

Hirving Lozano è un profilo molto cercato in chiave calciomercato. Ecco allora che il PSV non ha intenzione di fare sconti per lui, chiedendo una cifra di circa 35 milioni di euro. Una somma importante, che tiene conto anche del fatto che il Pachuca, club in cui Lozano è cresciuto ha una percentuale del 20% sulla rivendita del ragazzo da parte degli olandesi. La proposta del Napoli, al momento, è di 30 milioni di euro, anche se si sta valutando la possibilità di provare ad inserire nella trattativa due contropartite gradite che potrebbero essere Younes e Ounas. Un ruolo chiave nella trattativa potrebbe essere quello di Mino Raiola, agente di Lozano, che sembra aver dimenticato i dissidi del passato con De Laurentiis

"Chucky" Lozano
in foto: "Chucky" Lozano

Chi è Lozano e come viene soprannominato

Hirving Lozano può essere considerato un "piccolo Mandzukic". Classe 1995 è capace di ricoprire tutti i ruoli dell'attacco, da prima punta a esterno offensivo, senza difficoltà e sfruttando il suo piglio di "combattente" proprio come il croato della Juventus. E' un giocatore che si fa amare e non poco dai propri tifosi, soprattutto per la sua generosità e la voglia di lottare su ogni pallone. Curiosa anche la storia del suo soprannome: Lozano per i compagni di squadra e nazionale è "Chucky". Un nomignolo preso in prestito dalla celebre "bambola assassina" del famoso film horror. Il motivo è legato agli scherzi che Lozano faceva ai suoi amici, nascondendosi e sbucando all'improvviso dalle coperte.