Mentre Rino Gattuso e i suoi giocatori sono impegnati nella volata verso il quarto posto, ai piani alti della sede rossonera le valutazioni per le prossime trattative sono in corso già da tempo. Le ultime notizie di mercato del Milan parlano infatti delle strategie della dirigenza rossonera, che senza Champions League e con la spada di Damocle del Fair Play Finanziario sulla testa sarà molto probabilmente costretta a puntare su molti giocatori giovani.

L'input della proprietà, condiviso dall'amministratore delegato Ivan Gazidis, è proprio quello di rivoluzionare la rosa milanista con l'addio di chi è a fine contratto e l'arrivo di calciatori sui quali costruire un progetto a medio-lungo termine. In attesa di capire chi sarà il nuovo allenatore, il Milan ha dunque messo nel mirino giocatori al di sotto dei 25 anni e alcuni di loro già sufficientemente esperti per giocare in Serie A.

La linea verde del Milan

Uno dei nomi sulla lista di Leonardo e Maldini, secondo la "Gazzetta dello Sport", sarebbe quello di Stefano Sensi. Con Lucas Biglia e Tiémoué Bakayoko destinati a lasciare Milano, il ventitreenne regista del Sassuolo pare infatti il profilo adatto per guidare il prossimo centrocampo rossonero. Un colpo di mercato che al Diavolo non dovrebbe costare più di 20 milioni di euro. Oltre al playmaker neroverde, il club milanese sta seguendo con attenzione anche il 22enne Riccardo Orsolini: giocatore per il quale la dirigenza dovrà però trattare con la Juventus, che riscatterà il ragazzo dal Bologna per 20 milioni.

Le trattative di mercato del Milan non saranno però esclusivamente "italiane". Il club sta infatti guardando anche all'estero, dove i due nomi già cerchiati in rosso sono quelli di Allan Saint-Maximin del Nizza ed Everton del Gremio. Già cercato in gennaio, l'esterno francese (22 anni) ha una valutazione di circa 25 milioni di euro. Il talentuoso brasiliano, 23 anni compiuti lo scorso marzo, ha una clausola rescissoria di 80 milioni ma probabilmente lascerà il Brasile per una cifra vicina alla metà.