Il Milan continua a essere molto attivo sul mercato. Dopo l’addio di Higuain, passato al Chelsea dopo una lunga trattativa, e gli arrivi di Piatek, prelevato dal Genoa per 35 milioni di euro complessivi, e Paquetà, che ha già giocato tre partite con i rossoneri, potrebbe arrivare pure il belga Yannick Carrasco, che da un anno gioca in Cina con i Dalian Yifang e che vanta soprattutto un passato con l’Atletico Madrid.

La trattativa del Milan per Carrasco

Un anno fa di questi tempi a sorpresa Yannick Ferreira Carrasco lasciò (con Nico Gaitan) l’Atletico Madrid e passò al club della Chinese Super League del Dalian Yifang. Adesso il belga potrebbe tornare in Europa. Il Milan sta trattando sia con il giocatore che con il club, le parti stanno cercando di trovare un accordo che soddisfi tutti. Il weekend sarà decisivo e il Milan capirà nelle prossime ore se l’affare potrà chiudersi positivamente. Senza dubbio Carrasco è un giocatore di alto livello e farebbe molto comodo al Milan, che vuole raggiungere il quarto posto.

Chi è (e come gioca) Yannick Carrasco

Carrasco è nato nel settembre del 1993, inizia a giocare a calcio quando è un bambino, nel 2010 lo prende il Monaco, con cui nel 2012 fa il suo esordio da professionista, in panchina c’è Claudio Ranieri. Tre stagioni di alto livello per Carrasco che poi diventa un giocatore dell’Atletico Madrid. Agli ordini di Simeone disputa due stagioni e mezza, segna anche un gol nella finale di Champions del 2016 con il Real (che poi vince ai calci di rigore). Dal febbraio 2018 gioca in Cina. Con il Belgio ha disputato un Mondiale, terzo posto in Russia, e un Europeo. Carrasco è un’ala, vecchio stampo, perché è capace di saltare l’uomo, bravo a dribblare, può giocare su entrambe le fasce e vede molto bene la porta. Al Milan darebbe grande qualità.