A pochi mesi dal suo trentatreesimo compleanno, Edinson Cavani sta riflettendo sul suo futuro. Le ultime notizie legate al giocatore del Paris Saint-Germain, raccontano infatti di un possibile e clamoroso trasferimento nell'estate del prossimo anno, quando il contratto con i francesi andrà in scadenza. Secondo nuove indiscrezioni rimbalzate dall'Uruguay, un'opzione credibile per la carriera di Cavani sarebbe quella della Major League Soccer.

Alvaro Izquierdo, giornalista di Fox Deportes, nelle ultime ore ha rilanciato la notizia di un contatto tra l'entourage del ‘Matador' e David Beckham: presidente dell'Inter di Miami, squadra che nel 2020 farà il suo debutto nel massimo campionato americano. Accostato anche alla squadra di Antonio Conte nei giorni scorsi, quando l'affare Lukaku sembrava sfumato quasi del tutto, Cavani potrebbe dunque accettare questa ipotesi suggestiva e diventare il simbolo della nuova franchigia creata dall'indimenticato campione inglese.

Anche Gattuso nella MLS?

Autore del primo dei tre gol con i quali il Paris Saint-Germain ha battuto nettamente il Nimes, nella prima giornata di campionato francese, Edinson Cavani avrebbe dunque già deciso dove giocare nella prossima stagione. A condividere insieme a lui un'ipotetica avventura americana, sempre secondo i media uruguaiani, potrebbe inoltre esserci anche un altro volto familiare. Tra i nomi accostati alla formazione di Miami, nelle ultime ore è infatti comparso anche quello di Rino Gattuso: anche lui entrato nel mirino di David Beckham, con il quale aveva giocato insieme nelle due stagioni che lo ‘Spice Boy' aveva trascorso a Milano.