Archiviata la prima difficile parte di stagione, chiusa al terzultimo posto della classifica di Serie B anche a causa degli otto punti di penalizzazione rimediati in avvio di campionato, il Foggia vuol ripartire alla grande con una squadra rinforzata. Le ultime notizie di mercato del club pugliese, parlano infatti di tre possibili acquisti che potrebbero davvero aiutare la squadra di Pasquale Padalino: da pochi giorni tornato sulla panchina rossonera.

Il primo nome è quello di Emanuele Calaiò. Il trentasettenne attaccante siciliano, attualmente ai margini della rosa del Parma per la squalifica rimediata nello scorso agosto per presunto tentato illecito, è a scadenza di contratto e potrebbe infatti ripartire dal Foggia: club con il quale può già trovare un accordo nelle prossime ore. Trovata l'intesa con il calciatore, il club del presidente Lucio Fares dovrà poi trattare con il Parma e non solo per la cifra economica per liberare Calaiò.

Un nuovo portiere e un colpo a centrocampo

Oltre all'Arciere, il Foggia vorrebbe infatti portare a casa anche un altro giocatore della rosa di D'Aversa: Jacopo Dezi. L'ex centrocampista della Primavera del Napoli, arrivato in Emilia in prestito con obbligo di riscatto, piace molto alla dirigenza dei "Satanelli" e potrebbe rientrare nella trattativa legata a Calaiò. "Ci stiamo già muovendo per puntellare questa squadra, che noi riteniamo comunque competitiva – ha recentemente confermato il presidente del Foggia – Ci saranno movimenti in entrata ed in uscita, l’obiettivo resta quello di mantenere la categoria. Vice Bizzarri tra i pali? Per porta, difesa e centrocampo sicuramente qualcosa faremo".

Oltre all'attaccante e al centrocampista di proprietà Parma, il Foggia è dunque sulle tracce anche di Vanja Milinkovic-Savic: ventunenne portiere del Torino e attualmente in prestito alla SPAL, dove è però in arrivo Emiliano Viviano. Il fratello dell'attaccante della Lazio, avrebbe vinto il ballottaggio con gli altri nomi usciti nelle scorse ore: quelli di  Simone Scuffet, Nicola Leali e Pierluigi Frattali.