Mentre Massimiliano Allegri è impegnato a preparare la partita di Coppa Italia con il Bologna e la finale di Supercoppa contro il Milan, la dirigenza della Juventus continua a lavorare sul mercato. Le ultime notizie riguardano il giocatore dell'Arsenal Aaron Ramsey: centrocampista gallese in scadenza di contratto, con il quale il club campione d'Italia ha già trovato l'accordo per la prossima stagione.

Per evitare clamorosi ripensamenti o eventuali inserimenti di altre società, il club piemontese ha però deciso di accelerare i tempi e provare a forzare la resistenza dell'Arsenal. Secondo la Gazzetta dello Sport, la Juventus vorrebbe infatti prendere subito il giocatore e a fargli fare le visite mediche già nelle prossime ore. Indipendentemente dalla decisione dei Gunners (che per far partire subito Ramsey chiedono 20 milioni di euro), Ramsey è comunque atteso dalla visita e dalla firma sul contratto che lo legherà alla vecchia signora.

Il contratto di Aaron Ramsey

Dopo la partita di Premier League contro il West Ham, e se l'Arsenal darà l'autorizzazione, il ventottenne ex Cardiff City si consegnerà nelle mani dei medici. Dove Ramsey svolgerà i test è però ancora tutto da decidere. Nelle ultime ore si è parlato non solo di Torino, ma anche di Milano o addirittura di Londra. Per la firma sul ricco contratto di 5 anni a 6,5 milioni di euro a stagione, bisognerà invece attendere il ritorno della comitiva juventina da Gedda.

Portare subito Ramsey in Italia per farlo scendere in campo, non sarà però un'impresa semplice. Oltre alla questione economica, c'è infatti anche quella tecnica come ha evidenziato il manager dei Gunners: "Il futuro dipende da lui – ha spiegato il tecnico Unai Emery – ma io ho ancora bisogno delle sue prestazioni. Per ora è qui con noi, sta lavorando molto bene, voglio che il suo comportamento e la sua concentrazione siano sulla prossima partita con il West Ham".