Matthijs de Ligt è pronto a salutare e lasciare l'Ajax. Il diciannovenne difensore olandese, dalla prossima stagione non giocherà più in Olanda ma in un campionato molto più difficile e affascinante. Le ultime notizie di mercato della Juventus, raccontano infatti del contatto tra la dirigenza bianconera e Mino Raiola per definire gli ultimi dettagli dell'ingaggio (si parla di 12 milioni di euro netti più bonus), prima dell'accordo finale con la società di Amsterdam per il cartellino di De Ligt: valutato tra i 65 e i 75 milioni di euro.

Nonostante sia ormai davanti alla concorrenza per mettere le mani sul capitano dei Lancieri, la Juventus non può però dormire sonni tranquilli. Secondo lo spagnolo "Mundo Deportivo", il Barcellona avrebbe infatti mosso ulteriori e importanti passi in avanti per convincere De Ligt a scegliere la destinazione catalana. Il club di Josep Maria Bartomeu starebbe infatti lavorando ai fianchi il difensore grazie all'aiuto di Frenkie De Jong: compagno di squadra di De Ligt all'Ajax e appena acquistato proprio dal Barcellona.

La carta Moise Kean

Attualmente in vacanza tra gli Stati Uniti e il mar dei Caraibi, De Ligt avrebbe inoltre incrociato Gerard Piquè alle Bahamas: un incontro casuale, che è però servito al giocatore spagnolo per invitare il collega olandese a raggiungerlo a Barcellona. Proprio come aveva già fatto nei giorni scorsi Cristiano Ronaldo, che in occasione della finale di Nations League giocata il 9 giugno tra Portogallo e Olanda aveva invitato De Ligt a raggiungerlo alla Juventus.

Forte dell'accordo con Mino Raiola, la Juventus si sente però sicura di portare a termine la trattativa. Nelle ultime ore è inoltre circolata l'ipotesi di un possibile coinvolgimento di Moise Kean: altro giocatore della scuderia del noto agente. Il giovane attaccante bianconero interessa infatti molto ai Lancieri, e Paratici starebbe valutando se inserirlo come contropartita per abbattere il costo dell'operazione De Ligt.