Mateo Kovacic è un obiettivo di mercato dell’Inter. I dirigenti nerazzurri Marotta e Ausilio si sono recati a Madrid dove nel weekend incontreranno gli omologhi del Real. Kovacic è stata una scoperta dell’Inter, ma nell’estate di quattro anni fa passò al club spagnolo, con cui, pur giocando poco, ha fatto incetta di titoli. Adesso il croato potrebbe fare il percorso inverso. L’Inter vorrebbe regalare il giocatore a Conte, che vuole un centrocampo più robusto e soprattutto più dinamico, e cercherà di acquistare Kovacic a titolo definitivo. Il Real lo valuta 35 milioni di euro, una cifra che i nerazzurri però non sembrano voler spendere.

Kovacic uomo mercato

Il Chelsea, con cui ha giocato nell’ultima stagione, non potrà riscattarlo perché ha il blocco di mercato. Il Real Madrid quindi lo riavrà in rosa, ma non lo tratterrà. Zidane lo ha messo nell’elenco dei cedibili. L’Inter sembra pronta a cogliere l’occasione, ma occhio alla Juventus, nel caso dovesse arrivare Sarri, che lo ha avuto in quest’annata con i Blues.

La nostalgia dell’Inter e il clan dei croati

Kovacic sembra abbia molta voglia di ritornare in Serie A e ai compagni di nazionale, Brozovic e Perisic, ha confidato di voler tornare a giocare a Milano. In nerazzurro ha vissuto due stagioni e mezza, anni di crescita, fondamentali per la sua carriera, che è poi esplosa, perché anche se non è stato un titolare ha fatto incetta di trofei con il Real Madrid (3 Champions in fila e una Liga, ma non solo), e con il Chelsea (con cui ha conquistato l’Europa League). Con l’Inter ha giocato tra il gennaio 2013 e il giugno 2015, 97 partite e 8 reti (tutte nell’ultima annata, record personale). Kovacic ha 25 anni, ma già oltre 300 partite da professionista e per l’Inter sarebbe un grande colpo. Il croato formerebbe un terzetto di qualità con Nainggolan e Brozovic.