Le ultime vittorie e il secondo posto in classifica, insieme all'entusiasmo del nuovo presidente Steven Zhang ("Voglio riportare la squadra sul tetto del mondo"), ha rimesso in moto i dirigenti nerazzurri. Le ultime notizie relative al mercato dell'Inter, parlano infatti dei contatti tra i dirigente interisti e due procuratori: quelli di Andersen e De Paul, rispettivamente difensore della Sampdoria e attaccante dell'Udinese.

Secondo gli esperti di mercato di Sky, il club milanese starebbe dunque puntando forte su quello che da molti è già stato definito il nuovo Skriniar: il danese Andersen. Arrivato in Italia nel 2017 dal Twente per soli due milioni di euro, il difensore vale ora intorno ai 50 milioni ed è già entrato nel mirino anche di altri top club. L'Inter si sarebbe però già mossa con il presidente Ferrero, proprio per anticipare la concorrenza e prelevare il giocatore nella prossima estate.

L'esplosione di De Paul

Il campionato di Serie A, non ha però soltanto messo in mostra la bravura di Andersen. Tra i giocatori che si sono messi in luce in queste dieci giornate, c'è anche Rodrigo De Paul: letteralmente esploso sotto la gestione Velazquez. Il giocatore dell'Udinese, con quella realizzata nello scorso weekend a Genova, ha gà realizzato 5 reti e ha recentemente esordito anche con la Nazionale argentina del commissario tecnico (ad interim) Lionel Scaloni.

L'era di Steven Zhang (il presidente più giovane d'Europa) è appena cominciata e già si parla di possibili grandi rinforzi per la prossima estate. Due acquisti che il club nerazzurro potrà permettersi solo se riuscirà a confermarsi in Champions League, e ad intascare la montagna di soldi che la competizione europea garantisce ogni anno. Il tutto dovrà però esser fatto senza sforare quelli che sono i paletti del Fair Play Finanziario.