L’Inter sembra stia per piazzare un colpo nel mercato di gennaio, anche quest’anno Spalletti nella campagna invernale potrebbe avere un difensore centrale, l’anno scorso arrivò in prestito Lisandro Lopez, quest’anno l’obiettivo è rappresentato da Eliaquim Mangala, finito ai margini al Manchester City, che dovrebbe prendere il posto di Miranda, che ha chiesto la cessione.

Via Miranda, l’Inter pensa a Mangala

Con l’arrivo di de Vrij il brasiliano Miranda è diventato la terza scelta, i titolari sono l’olandese e Skriniar. Per la prossima stagione sembra già bloccato l’uruguagio Diego Godin, che pare abbia trovato l’accordo con Marotta, ma c’è un intero girone di ritorno da affrontare, l’Europa League e la Coppa Italia e se i dirigenti nerazzurri accontenteranno Miranda dovranno sostituirlo con un giocatore di alto livello, ma senza dimenticare il Fair Play Finanziario. E nel mirino dell’Inter c’è il francese Mangala, che potrebbe arrivare in prestito secco. Il Manchester City che non lo utilizza da tempo sembrerebbe disposto a cederlo in prestito gratuito fino al termine del campionato. Mangala però va in scadenza il prossimo 30 giugno e l’Inter potrebbe tesserarlo a titolo definitivo, e a costo zero, la prossima estate qualora confermasse quanto di buono aveva fatto a inizio carriera.

Chi è Mangala del Manchester City

Francese con passaporto belga, Mangala dopo aver esordito da professionista con lo Standard Liegi è passato al Porto con cui ha disputato tre splendide stagioni, poi finì al Manchester City che per averlo sborsò 30 milioni di euro. Con i ‘Citizens’ però ha sempre deluso e così è passato in prestito al Valencia prima e all’Everton poi. In questa stagione non ha giocato mai e fa parte della squadra riserve. Il centrale francese guadagna 7 milioni netti a stagione.