L’Inter è molto vicina al portiere brasiliano Brazao, che già nel mercato di gennaio potrebbe arrivare in Serie A. Ma il diciottenne numero uno dovrebbe vivere al Chievo i suoi primi mesi italiani. Le due squadre dovrebbero unire le forze e formalizzare l’acquisto già nei prossimi giorni. Brazao ripercorrerà così il percorso di Julio Cesar che in Italia iniziò con il club veronese e poi divenne il titolare dell’Inter con cui vinse, da grande protagonista la Champions League.

Brazao è a un passo dall’Inter, che lo girerà al Chievo

L’Inter da tempo segue il portiere diciottenne e adesso è vicinissimo alla chiusura della trattativa. Inizialmente si diceva che il Cruzeiro voleva 2,5 milioni ma forse basterà un milione di euro per Brazao. L’acquisto verrà fatto in collaborazione con il Chievo, da cui i nerazzurri cercheranno di prendere anche Emmanuel (classe 2000) e Samuele Vignato (2004). Brazao dovrebbe essere girato al Chievo, che non cederà Sorrentino, ma che ha bisogno di un portiere dopo l’infortunio di Seculin. I veronesi, ultimi in classifica, ma in grande ripresa, si stanno muovendo parecchio. Birsa è stato ceduto al Cagliari, mentre al Napoli Kiyine andrà al Napoli, che però lo tessererà solamente nella prossima stagione.

Chi è Brazao, il baby portiere che è vicino all’Inter

Diciottenne Brazao, che è il titolare della squadra giovanile del Cruzeiro, miglior portiere al Mondiale Under 17, già nel mercato di gennaio potrebbe arrivare in Serie A. Il diciottenne numero uno verrà preso dall’Inter ma dovrebbe vivere al Chievo i suoi primi mesi italiani. Le due squadre dovrebbero unire le forze e formalizzare l’acquisto già nei prossimi giorni. Brazao ripercorrerà così il percorso di Julio Cesar che in Italia iniziò con il club veronese e poi divenne il titolare dell’Inter con cui vinse, da grande protagonista la Champions League.