L’Inter ha bloccato Rodrigo De Paul. Il d.s. Ausilio e l’a.d. Marotta stanno per chiudere l’affare con l’Udinese, che però manterrà in rosa fino al termine della stagione l’argentino. Il centrocampista, classe 1994, che è un obiettivo di mercato anche della Roma dovrebbe passare all’Inter, dal prossimo luglio, per una cifra che si aggira sui 30 milioni di euro.

De Paul diventerà un giocatore dell’Inter

Un autentico blitz di mercato da parte del club nerazzurro che si è mosso in anticipo per sbarazzarsi della concorrenza e ha trovato l’accordo con l’Udinese per De Paul, mancano solamente gli ultimi dettagli da limare sia con il calciatore che con il club della famiglia Pozzo. De Paul dovrebbe passare all’Inter per circa 30 milioni di euro, verranno aggiunti dei bonus, e forse anche qualche calciatore delle giovanili nerazzurre potrebbe passare in bianconero. L’ex giocatore del Valencia rimarrà comunque per tutta la stagione all’Udinese, con cui cercherà di raggiungere la salvezza.

De Paul dopo Godin, i colpi di mercato dell’Inter (che cambierà)

Si sta muovendo in largo anticipo l’Inter che sta già pensando alla prossima stagione. In difesa arriverà l’esperto e roccioso Diego Godin, che è stato preso a parametro zero, anche se Simeone spera di tenerlo ancora con sé all’Atletico Madrid. E poi è stato bloccato De Paul. L’acquisto dell’argentino però fa pensare che nella prossima stagione qualcosa potrebbe cambiare nel modulo dell’Inter. Perché il giocatore dell’Udinese è un trequartista e ciò significa che Spalletti potrebbe o inserirlo nel 4-2-3-1, e in questo caso le chance di giocare di Nainggolan diminuirebbero, o potrebbe giocare magari con un 4-3-1-2 con De Paul alle spalle di due punte vere, magari il tandem argentino formato da Icardi e Lautaro e in questo caso sarebbe certa la partenza di Perisic.