L'Inter pensa alla finestra invernale di mercato è alle porte e lavora su qualche acquisto a parametro zero per il mercato estivo. Piero Ausilio si è mossa in questo senso anche la scorsa stagione e la novità odierna, secondo La Gazzetta dello Sport, sarebbe il ritorno di fiamma per un vecchio obiettivo di mercato come Matteo Darmian. Da parte del club nerazzurro, che segue da tempo l'ex laterale del Torino ora al Manchester United, c'è un rinnovato interesse perché l'acquisto in estate Sime Vrsaljko, in prestito con diritto di riscatto dall'Atletico Madrid, non ha dato quel qualcosa in più alla squadra a causa dei troppo problemi fisici.

Se il terzino vicecampione del mondo dovesse continuare a dimostrarsi poco affidabile, la squadra meneghina potrebbe addirittura pensare di non effettuare l'investimento di 17,5 milioni di euro per riscattarlo nonostante la cifra di circa 6 milioni già versata alla squadra spagnola per il prestito.

La scheda di Matteo Darmian. (transfermarkt.it)
in foto: La scheda di Matteo Darmian. (transfermarkt.it)

Matteo Darmian è un calciatore polivalente e potrebbe essere utilizzato da Spalletti sia a destra che a sinistra in una difesa a 4 oppure come quinto di centrocampo, quando ve ne fosse bisogno: il calciatore classe 1989 scuola Milan sembra destinato a lasciare il Manchester United visto che José Mourinho non lo considera praticamente mai e i numeri lo dimostrano: soltanto 2 presenze in Premier League, per un totale di 180′.

Kabak altro obiettivo in difesa

Prosegue, secondo quanto riporta Tuttosport, la complicata trattativa per il gioiello del Galatasaray, Ozan Kabak: la clausola da 7,5 milioni sul cartellino del giocatore ingolosisce l'Inter ma i nerazzurri hanno bisogno di una squadra alla quale "parcheggiarlo" in questa sessione perché non possono tesserare altri extra-comunitari. Sul difensore centrale classe 2000 ci sono anche Manchester City e Atletico Madrid.