Il lavoro di Piero Ausilio non è ancora terminato. Il direttore sportivo dell'Inter, protagonista di un ottimo mercato, è infatti alle prese con i colpi finali. Le ultime notizie relative alle trattative nerazzurre, rivelano infatti dell'intenzione del dirigente nerazzurro di tornare su un giocatore che ha già vestito la maglia della squadra milanese: Rafinha. Rientrato a Barcellona dopo il prestito dell'anno scorso e comunque chiuso dalla concorrenza, il brasiliano potrebbe quindi fare clamorosamente marcia indietro.

Come riferito da "Sport Mediaset", se non dovesse davvero decollare la trattativa per Luka Modric, il club milanese farebbe dunque un altro tentativo per il centrocampista, chiedendo al Barcellona l'ennesimo prestito con diritto di riscatto: questa volta a cifre più basse, rispetto a quella di un anno fa, per poi tentare l'acquisto definitivo nell'estate 2019.

Keita Balde in arrivo, Candreva verso Monaco

Nelle prossime ore è intanto attesa la firma di Keita Balde. L'ex attaccante della Lazio arriverà in prestito oneroso (5 milioni) con diritto di riscatto fissato a 30 milioni di euro più l’inserimento di alcuni bonus. Lo sbarco in Italia del senegalese è previsto per le prossime ore. Il giocatore arriverà a Milano con il suo agente Calenda per le visite mediche e per sbrigare le formalità relative al suo contratto.

Il Monaco, che in Francia è stato anche criticato per questa operazione di mercato, potrebbe invece accogliere Antonio Candreva. Il laterale nerazzurro, secondo il quotidiano "Libero", avrebbe dato il suo consenso per finalizzare il suo trasferimento nella società del Principato. Una conferma arrivata anche dai social, dove la fidanzata dell'ex laziale ha risposto con un "non vediamo l'ora" alla domanda su un possibile trasferimento a Montecarlo.