Uno dei sogni di mercato dell'Inter sta svanendo prima che potesse iniziare a prendere forma: Ivan Rakitic sembra destinato a rimanere a Barcellona almeno per una stagione in più rispetto a quella prevista dal contratto, in scadenza nel 2020. Non ci sarà nessun trasferimento per il forte centrocampista croato e così svaniscono tutti i sogni cullati dal club nerazzurro e dalla Juventus: il vice campiona del mondo con la sua nazionale in Russia dovrebbe a breve prolungare il proprio rapporto con il club blaugrana fino al 2021. A riferirlo è Cadena COPE, secondo cui a fare pressioni sul giocatore classe 1988 sarebbero stati l'allenatore Ernesto Valverde e il presidente del club catalano, Josep Maria Bartomeu. Secondo molti Rakitic potrebbe essere un'ottima chioccia e grazie alla sua esperienza giovane può far crescere Frenkie De Jong, che in estate arriverà dall'Ajax. Il futuro del club blaugrana è tutto nelle mani del centrocampista olandese ma il presente continua ad essere nelle mani del croato, uno dei punto di forza di un centrocampo di livello assoluto sia a livello tecnico che mentale.

La scheda di Ivan Rakitic. (transfermarkt.it)
in foto: La scheda di Ivan Rakitic. (transfermarkt.it)

Rakitic, Messi e l'iPhone d'oro

Il mondo del calcio nell'ultimo periodo ha visto aumentare in maniera smisurata le stravaganze dei suoi protagonisti e l'ultima situazione alquanto particolare è che legata all’iPhone, il cellulare di ultima generazione più diffuso. Pare che ultimamente tra le più comuni usanze ci sia quella di decorare con oro puro da 24 carati la parte esterna del telefono e nel settore c’è per l’appunto un marchio che ha trovato nei calciatori ottimi testimonial: si tratta di iDesign Gold, che ha consegnato cellulari ricoperti d’oro a Lionel Messi e Ivan Rakitic, oltre che a Steven Gerrard, Virgil van Dijk, Roberto Firmino, Dele Alli, Kevin De Bruyne, Sergio Aguero, Jesse Lingard e tanti altri.