Sembrava potesse esser una sessione di mercato non proprio di primo piano per l'Inter ma i nerazzurri sono vicinissimi a chiudere un grande colpo per giugno: si tratta di Diego Godin 33enne centrale uruguagio dell'Atletico Madrid. Dopo nove stagioni nella Liga, il difensore sudamericano cambia aria e lascia la Spagna per trasferirsi a giugno e a parametro zero in Italia. Godin, che ha vinto otto titoli tra campionato e Europa, è in scadenza di contratto ed è stimolato a cominciare una nuova avventura in un nuovo campionato. Si tratta di un'operazione che il club milanese sta cercando di puntellare in queste ore e sarebbe un colpo molto importante per la società del presidente Steven Zhang.

La notizia è stata riportata da Gianluca Di Marzio a Calciomercato-L'Originale su Sky: mancherebbero solo alcuni dettagli perché il giocatore ha già dato l’ok al trasferimento. Per lui sarebbe pronto un contratto di due anni con opzione per il terzo. Il colpo arriva con l’ok proprio di Spalletti e mancherebbero pochissimi dettagli per l’ufficialità. Godin è uno simboli dell’Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone e dell'era del ‘cholismo' che ha portato i colchoneros a sfiorare anche la vittoria della Champions League: il suo arrivo a Milano può essere una prima risposta all'arrivo di Aaron Ramsey alla Juventus.

Dopo Asamoah e de Vrij arriva Godin

Piero Ausilio da qualche anno sta lavorando in questo modo, mettendo a segno colpi a parametro zero nel mese di gennaio, ma i frutti di questa metodologia sono arrivati soprattutto lo scorso anno, quando in questo periodo, chiuse i colpi di Asamoah Kwawdo e Stefan de Vrij in scadenza con Juventus e Lazio. Ottimi giocatori che sono diventati titolari inamovibili nello scacchiere di Luciano Spalletti. Sarà così anche per Godin?

La scheda di Diego Godin, difensore centrale dell'Atletico Madrid (transfermarkt.it)