Dopo aver lasciato tutta Europa a bocca aperta nell'ultima stagione, Joao Felix è diventato ufficialmente un nuovo giocatore dell'Atletico Madrid di Diego Simeone. Accostato anche ad altre grandi super potenze europee, il diciannovenne attaccante del Benfica è infatti pronto a firmare con i Colchoneros per la cifra record di 126 milioni di euro: un prezzo più alto della clausola rescissoria del ragazzo (120 mln), che verrebbe spalmata su più rate.

L'importante operazione di mercato, che ha coinvolto i due club e il procuratore di Joao Felix e che diventerà ufficiale con la firma dell'attaccante nelle prossime ore, è stata confermata direttamente dallo stesso club lusitano attraverso una nota ufficiale pubblicata sul sito internet. Nel contratto che Joao Felix firmerà, l'Atletico Madrid ha inoltre fatto inserire la nuova clausola rescissoria di 350 milioni di euro.

I record di Joao Felix

I centoventi milioni di euro che l'Atletico Madrid è pronto ad incassare dalla cessione del suo gioiello più importante (Antoine Griezmann, destinato probabilmente a passare al Barcellona), finiranno dunque tutti quanti sul cartellino di Joao Felix: diventato in una sola operazione di mercato, il 19enne più pagato e il portoghese più caro della storia, e l'acquisto più remunerativo della società del presidente Enrique Cerezo.

Nato il 10 novembre del 1999, Joao Felix era da tempo seguito con grande interesse dai top club di tutta Europa. Specialmente dopo le sue giocate e i suoi gol nel campionato portoghese e in Europa, dove ha strabiliato tutti meritando l'etichetta di nuovo crack del calcio lusitano. Accostato anche alla Juventus, Joao Felix prima dell'arrivo dell'Atletico Madrid era nel mirino anche di Real Madrid e Manchester City.