"Buona la prima" accanto al simbolo del quadrifoglio messo a corredo della foto scattata sul lettino d'ospedale. Dopo aver condiviso pubblicamente la notizia del tumore, Claudia Lai – moglie di Radja Nainggolan – ha scelto anche di mostrarsi durante la prima seduta di cure specialistiche alla quale dovrà sottoporsi per combattere contro "la bestia". E' così che ha definito il cancro nel lungo post su Instagram nel quale augurava "in bocca al lupo a me e quanti stanno vivendo il mio stesso incubo". Giovedì la consorte 36enne del ninja interista si è sottoposta alla prima seduta di chemioterapia, l'inizio di un lungo cammino di cui Gianluca Vialli – anche lui affetto dalla stessa patologia – ha parlato come un viaggio da fare assieme a un compagno indesiderato, nella speranza che si stufi e se ne vada.

Claudia Nainggolan si mostra durante la seduta di chemioterapia

Claudia Nainggolan è stesa e girata su un fianco. Nella story su Instagram in primo piano c'è il braccio sul quale c'è l'applicazione per il deflusso del farmaco, sullo sfondo l'apparecchiatura medica. La donna ha lo sguardo fisso nell'obiettivo dello smartphone, guarda in camera e nell'espressione del viso puoi leggere tutti i passaggi più forti dal punto di vista emotivo elencati poco alla volta nella lettera postata sui profili social che ha riscosso la solidarietà di molte persone, compresi gli incoraggiamenti di Roma e Inter rivolti a lei al marito calciatore.

La confessione su Instagram: Ho paura ma combatterò questa brutta bestia

"E’ da 1 mese che mi sveglio la mattina sperando si tratti solo di un incubo", è l'incipit della lettera che descrive alla perfezione la sensazione angosciosa che assale quando di notte ti svegli di colpo e ti manca il fiato perché poco prima di sembrava di sprofondare chissà dove. "Chi lo avrebbe mai detto che per una volta nella vita avrei avuto paura di iniziare una nuova giornata": dopo l'incubo il concetto di paura che smorza i sogni e cancella l'orizzonte tutto d'un tratto, come se qualcuno avesse spento la luce. C'è buio intorno e la luce in fondo al tunnel è lontana ma"è ora di andare a combattere questa brutta bestia", l'appello fatta a se stessa che si dà coraggio e prova a rialzarsi nonostante tutto.