16 Ottobre 2013
10:59

Brasile 2014: le 21 nazionali qualificate, ma ne mancano ancora 11

Tra le grandi finite ai play-off spiccano la Francia e il Portogallo mentre tra le qualificate c’è la Bosnia, per la prima volta ad un Mondiale.
A cura di Alessio Pediglieri
svizzera germania e belgio ai Mondiali

E' stata una serata di ulteriori verdetti per sapere quale sarà il ‘parterre' iridato che popolerà i gironi iniziali di Brasile 2014, i prossimi Mondiali sudamericani ai quali la nostra Nazionale è già qualificata da due partite. Anche se non sarà testa di serie perchè con i due pareggi rimediati contro Danimarca e Armenia, l'Italia si ritroverà nel proprio gruppo qualche avversaria di livello. Un po' come era capitato già negli ultimi Europei dove, però, gli Azzurri riuscirono nell'impresa di raggiungere la finale. E che sia dunque di buon auspicio non partire con i favori del pronostico. Tornando alle qualificate per il Brasile, si tratta di 21 nazionali sulle 32 previste: 9 nazionali che hanno vinto i gironi europei, cui si aggiungono le prime 4 del girone sudamericano, le prime 3 del girone nordamericano e le 4 migliori squadre dei due gironi asiatici, più ovviamente il Brasile in qualità di paese ospitante.

Le 21 promosse: c'è anche la Bosnia! – Da qui al 20 novembre la lista si completerà per arrivare al totale di 32 squadre partecipanti, le quali parteciperanno al sorteggio dei gironi della Coppa del Mondo, in programma il prossimo 6 dicembre a Bahia che stabilirà i raggruppamenti della prima fase del Mondiale che inizierà l'estate prossima. Tra le nazionali europee l'obiettivo è stato raggiunto da Belgio, Bosnia, Germania, Inghilterra, Italia, Olanda, Russia, Spagna e Svizzera. Un elenco che ha riservato qualche sorpresa, come la presenza della Bosnia Erzegovina che ha vinto in Lituania 1-0 e ha ottenuto l'accesso per la prima volta nella sua storia ai Mondiali. Con 25 punti, riesce a tenersi il primo posto relegando la Grecia a giocarsi i play-off. Tra le altre qualificate, ottima impressione ha destato il Belgio del giovane fenomeno Lukaku, epurato dal Chelsea di Mourinho dopo aver sbagliato il rigore decisivo per la Supercoppa Europea. Poi, la Germania e l'Olanda che hanno gestito al meglio i propri gironi.

Solo play-off per Francia e Portogallo – Tra le grandi escluse, spicca la Francia di Deshamps relegata al ruolo di comprimaria con la sfida dei playoff che dovrà decidere se qualificarla ai Mondiali oppure no. Nel girone dominato dalla Spagna, prima a 20 punti, la squadra di Ribery e Benzema si è posizionata seconda a 17, grazie all'ultimo rotondo successo contro la Finlandia per 3-0. Anche il Portogallo di sua maestà Cristiano Ronaldo non se l'è passata molto bene nel proprio girone guidato dalla Russia di capello che ha gestito il vantaggio in classifica fino all'ultimo. Col pareggio rimediato in Arzebaigian infatti è rimasta prima a quota 22 un punto in più dei lusitani che hanno sperato fino all'ultimo vincendo largamente sul Lussemburgo

Gli ultimi verdetti – Nella lista delle squadre qualificate mancano ancora tutte le 5 africane che usciranno dalle gare di ritorno dei playoff continentali in programma tra il 16 e il 19 novembre. Per quanto riguarda l'Europa ci sono ancora 4 posti in palio ai playoff. Il sorteggio degli incontri è fissato il 21 ottobre a Zurigo: Croazia, Portogallo, Grecia, Svezia, Francia, Ucraina, Romania e Islanda sono le squadre in corsa, con le prime 4 di questa lista che saranno teste di serie (negli spareggi) in base al ranking Fifa. Le gare sono in programma tra il 15 e il 19 novembre. Le ultime 2 squadre qualificate per Brasile 2014 verranno determinate dagli spareggi intercontinentali: Messico-Nuova Zelanda e Giordania-Uruguay.

Lewis Hamilton è cittadino onorario del Brasile ma non lo sapeva:
Lewis Hamilton è cittadino onorario del Brasile ma non lo sapeva: "L'ho scoperto guardando il TG"
L'abbaglio di Harry Kane in diretta: ha dimenticato che l'Italia non sarà ai Mondiali
L'abbaglio di Harry Kane in diretta: ha dimenticato che l'Italia non sarà ai Mondiali
Dove si gioca Italia-Ungheria di Nations League: lo stadio della partita
Dove si gioca Italia-Ungheria di Nations League: lo stadio della partita
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni