Dopo aver raggiunto l'accordo con Sinisa Mihajlovic per il rinnovo del contratto, il Bologna mette altri due tasselli importanti per la squadra della prossima stagione. Il club emiliano con una nota ha ufficializzato il riscatto di Roberto Soriano dal Villarreal. Stesso discorso per Nicola Sansone, con l'obbligo di riscatto che in questo caso era già scatto al verificarsi di determinate condizioni. I due calciatori che hanno dato una grande mano ai rossoblu nella corsa salvezza, resteranno dunque al Dall'Ara.

Bologna, ufficiale il riscatto di Sansone e Soriano

Le ultime notizie di calciomercato raccontano di un Bologna molto attivo. Dopo aver trovato l'accordo per la permanenza in Emilia del tecnico Sinisa Mihajlovic (che sarà ufficializzato nei prossimi giorni), il club rossoblu ha annunciato il riscatto di Roberto Soriano e Nicola Sansone. Questa la nota ufficiale:  "Il Bologna Fc 1909 comunica di aver esercitato l’opzione di riscatto dal Villarreal CF e di aver quindi acquisito a titolo definitivo il diritto alle prestazioni sportive del centrocampista Roberto Soriano. L’obbligo di riscatto di Nicola Sansone è già scattato automaticamente al verificarsi delle condizioni pattuite".

Bologna, le cifre del riscatto di Soriano e Sansone dal Villarreal

Le cifre della doppia operazione tra Bologna e Villarreal sono note da tempo. I rossoblu hanno speso sia per il centrocampista che per l'attaccante 7.50 milioni di euro, per un affare complessivo dunque da 15 milioni. In questo modo il club del patron Saputo ha confermato due calciatori che nella scorsa stagione hanno dato un contributo importante al Bologna nella rincorsa salvezza. Per Soriano 17 le presenze con la maglia degli emiliani con 2 gol all'attivo, mentre per Sansone 15 gettoni di presenza sempre con 2 reti. Saranno loro due dei punti di riferimento della squadra che nella prossima annata, a detta della dirigenza, vuole ambire alle posizioni medio-alte della classifica