Mentre la loro squadra giocava e vinceva in campo contro il Psg, nell'ultima sfida della fase a gironi di Champions, i tifosi del Bayern si sono resi protagonisti di una forte provocazione nei confronti dell'avversario Neymar all'Allianz Stadium. La curva bavarese infatti ha deciso di lanciare banconote false con il volto del brasiliano sul terreno di gioco, facendo riferimento al suo clamoroso addio al Barcellona, che ha stravolto la storia del calciomercato dribblando i parametri del Fair Play finanziario.

I tifosi del Bayern lanciano banconote in direzione di Neymar.

Al 34′ della sfida tra il Bayern Monaco e il Psg che ha visto la squadra di casa avere la meglio per 3-1(risultato inutile ai fini della classifica con i francesi primi e i tedeschi secondi), in occasione di un corner, i tifosi del club bavarese hanno lanciato in direzione di Neymar una mazzetta di banconote false. Sul terreno di gioco dunque sono state sparse banconote da 500 euro con in primo piano il volto del brasiliano, considerato un "mercenario" dalla curva del Bayern.

La reazione stizzita di Neymar.

Non è la prima volta che Neymar incassa questa provocazione in questa stagione. Anche all'andata andò in scena al Parco dei Principi una contestazione simile. Visibilmente stizzito per l'accaduto il campione brasiliano al momento di battere il corner, ha allontanato con gli scarpini le banconote, senza alzare lo sguardo nei confronti della curva avversaria.

La reazione stizzita di Neymarin foto: La reazione stizzita di Neymar

Bayern, tifosi contro l'Uefa.

Oltre ai soldi falsi in campo i tifosi del Bayern hanno ostentato diversi striscioni che potrebbero costare caro al club. Nel mirino degli ultras infatti ci sono i costi dei biglietti (addirittura 100 euro), che già in occasione della sfida contro l'Anderlecht avevano fatto infuriare la curva spostatasi in trasferta. Ora non è da escludere un provvedimento da parte del comitato etico e disciplinare dell'Uefa che potrebbe sanzionare la società campione di Germania