Leo Messi finisce sotto i ferri. Ma per sua fortuna, e per fortuna del Barcellona. l’intervento chirurgico a cui si dovrà sottoporre la ‘Pulce’ è un’operazione che si svolge in ‘day hospital’ e dunque Messi non sarà costretto a rimanere fuori dal campo per parecchio tempo. L’argentino nella giornata di domani sarà operato per risolvere problemi renali. L’operazione verrà effettuata nella clinica Dexues di Barcellona, da dove se tutto filerà per il verso giusto l’argentino uscirà già nel pomeriggio. Poi il calciatore dovrà effettuare un giorno di riposo assoluto, prima del ritorno in campo con i compagni giovedì. La notizia è stata rivelata dal club stesso. I dolorosissimi calcoli renali, un problema assai fastidioso, impediranno all’argentino di scendere in campo domani sera nella semifinale di ritorno della Coppa del Re con il Valencia, che nella gara di andata è stato praticamente massacrato. Messi realizzò una tripletta, Suarez addirittura piazzò il poker e i ‘Pipistrelli’ di Gary Neville sono stati sconfitti per 7 a 0.

Il numero 10 del Barcellona, che quasi un mese fa ha conquistato per la quinta volta il Pallone d’Oro, proprio con la tripletta realizzata nella gara di coppa contro il Valencia è riuscito a superare i 500 gol in carriera. L’argentino, salito a quota 501, ha messo a segno 436 reti con il Barcellona, 49 con la maglia dell’Argentina, 2 con l’Under 23, con cui ha vinto le Olimpiadi a Pechino nel 2008, 6 con il Barcellona B e 14 con l’Under 20 Albiceleste, con cui vinse il titolo Mondiale nel 2005, al suo fianco giocava Aguero. In questa stagione il bilancio complessivo non è ancora stellare, ma è comunque di tutto rispetto. Il ventottenne attaccante ha realizzato 24 reti in 28 partite. I gol li ha suddivisi così: 12 in campionato, 5 in Coppa del Re e 3 in (tre partite) in Champions League.