Il Barcellona si è preso la qualificazione alla semifinale della Champions League in maniera molto decisa e concreta con un 3-0 micidiale che ha annichilito il Manchester United che pure era partito bene nella sfida del Nou Camp. Lo 0-1 dell'andata aveva lasciato aperta qualche porticina per i Red Devils ma i catalani sono riusciti a rimettere la gara sui binari  loro preferiti e sono tra le migliori quattro della Champions League. Non è assolutamente una novità per il Barça essere nel penultimo atto della massima manifestazione europea, visto che a partire dal 2009 i blaugrana si sono qualificati per la semifinale in ben sette occasioni: l'appuntamento con questo ultimo scontro prima della finale è stato fallito nel 2014, 2016, 2017 e 2018, quando sono arrivate le eliminazioni per opera di Atletico Madrid (due volte), Juventus e Roma.

Per i culé c'è dunque da mettere a referto il ritorno nelle semifinali della coppa dalle grandi orecchie dopo quattro anni: era quella l'edizione vinta in finale sulla Juventus a Berlino che consentì alla allora squadra di Luis Enrique di realizzare il Triplete. L'impresa è raggiungibile anche in questa annata? Ebbene s'ì. I ragazzi di Ernesto Valverde sono primi con ampio margine sulla seconda in Liga e disputeranno la finale di Copa del Rey contro il Valencia. Il Barça riscriverà ancora la storia?

I numeri di Messi

Nei giorni passati in tanti avevano ricordato che il numero 10 del Barcellona non segnava in un quarto di finale di CL dalla gara con il Paris Saint-Germain del 2013 e lui subito ha risposto con una doppietta per mettere in discesa la gara contro il Manchester United. Per la Pulce sono 45 i goal stagionali, 10 in Europa e 110 totali in Champions League. Altro dato: questa sera Messi ha raggiunto la rete numero 597 con la maglia culé.