Sono un po' stufo, ma ogni anno è sempre la stessa storia e quindi mi sono abituato. L'ultimo periodo è stato un po' difficile, ma sono sempre stato fiducioso. So che la squadra ha bisogno di me e ora dobbiamo fare un buon finale di campionato.

Antoine Griezmann risponde in maniera seccata a chi insinua una sua partenza la prossima estate verso Barcellona. L'attaccante dell'Atletico Madrid e della Francia campione del mondo in carica da diverse settimane è tornato al centro di voci e rumors di mercato che, proprio come la scorsa sessione estiva, lo vorrebbero vicino al club catalano ma Le Petit Diable ha fatto capire di essere ormai abituato a questa cosa e che non gli da granché peso.

Il numero 7 ha partecipato alle due gare della Francia valide per il girone di qualificazione a Euro 2020 contro Moldova e Islanda ed è entrato nel tabellino marcatori due volte sugli otto goal segnati dai transalpini in totale. Antoine Griezmann può sorridere per le prestazioni della sua Nazionale dopo il recente periodo negativo con l'Atletico Madrid: il Barcellona in Liga è distante 10 punti e la rimonta subita dalla Juventus ha portato i colchoneros all'eliminazione della Champions League e ha fatto svanire l'illusione di rincorrere il sogno di giocare la finale al Wanda Metropolitano.

Sbarca su Netflix la serie su Griezmann

Pochi giorni fa Netflix ha rilasciato l’ultimo lavoro su Antoine Griezmann, il noto attaccante francese dell’Atletico Madrid e uno dei top player della nazionale campione del mondo in carica. Per Le Petit Diable si tratta del secondo documentario dopo quello andato in onda quest’estate su Movistar+ che era intitolato "La decisiòn".  Il documentario su Griezmann è un rapido excursus su tutta la vita professionale, dal momento in cui ha iniziato a giocare a calcio fino ai suoi ultimi successi in Europa League e ai Mondiali dello scorso anno.