Se l'Atalanta di Gian Piero Gasperini è riuscita a centrare lo storico accesso alla fase ai gironi della prossima Champions League, lo deve anche ad un giocatore che a Bergamo si è completamente ritrovato: Josip Ilicic. Le ultime notizie di mercato del club bergamasco riguardano proprio il trentunenne attaccante sloveno, che in stagione ha dato il suo contributo alla causa della Dea con 13 reti e 9 assist in 36 presenze.

Accostato di recente all'Inter di Antonio Conte e al Napoli di Carlo Ancelotti, il giocatore nerazzurro ha rilasciato un'intervista ad un portale sloveno dove ha in pratica annunciato il suo probabile addio: "Non sono più giovane e vorrei lottare per i piani più alti. Voglio giocare per questo. Se l'Atalanta me lo permetterà, sarò contento di restare. Altrimenti, sono pronte a nuove sfide".

L'obiettivo di Ilicic

"Capisco Percassi che vuole la mia permanenza – ha aggiunto Ilicic ai microfoni di Ekipa24 – Ho letto le sue dichiarazioni, ha confermato l'allenatore e sono contento, entrambi vogliono tenermi. Ma esiste un ma. Ci sono due parti da accontentare e io non ho più molto tempo davanti a me per giocare ad alto livello. Devo capire, devo pensare al futuro. Devo ottenere il massimo possibile dalla mia carriera. Non so cosa accadrà, ma ho offerte da top club, club che mi interessano. Non ho detto sì a nessuno, non ho detto no a nessuno".

"Il Napoli? Hanno scritto che ho accettato, ma se accetti firmi e io non ho firmato nulla, si sta solo parlando. Nei prossimi giorni il mio agente incontrerà l'Atalanta, capirà quelli che sono i loro piani. E lì saprò cosa sarà meglio per me. Voglio rimanere in Italia. Questo è il mio obiettivo, ciò che desidero. Sono interessato solo ai migliori club e sono pochi, vedendo la classifica, quelli che sono arrivati più avanti dell'Atalanta. I nomi? I giornali italiani stanno facendo un buon lavoro. Voglio giocare la Champions League, non mi interessa niente di tutto il resto".