Arturo Vidal fuori dalla rosa dei convocati del Barcellona in occasione della prima partita di campionato contro l'Athletic Bilbao. Assente anche Messi ma nel suo caso si tratta di una scelta obbligata da parte di Valverde, considerata l'indisposizione dell'argentino che aveva già saltato anche la tournée in America. Quanto al centrocampista cileno, la decisione dell'allenatore alimenta voci di mercato sulla cessione del calciatore. Le riprende il quotidiano francese Le Parisien e rivela come il cartellino del mediano sudamericano sia stato inserito nell'offerta presentata al Paris Saint-Germain per convincere il club francese a lasciar partire Neymar e battere la concorrenza del Real Madrid. Quale è la proposta messa sul piatto? Coutinho, 60 milioni di euro e ‘King Arturo'. Offerta che dalla capitale transalpina per adesso hanno ritenuto poco congrua rispetto alla richiesta di 100 milioni di euro in contanti.

Le posizioni di Neymar e quella di Vidal, nonostante le intenzioni del Barcellona, viaggiano su due binari paralleli ma separati. L'ex centrocampista del Bayern Monaco e della Juventus viene considerato sul mercato: arrivato in Spagna nell'agosto scorso per 18 milioni di euro (contratto fino al 2021, stipendio netto di 8 milioni e 580 mila euro), non rientra nei piani del club catalano e, al di là della Francia, per lui potrebbero aprirsi le porte dell'Italia. Si tratterebbe di un ritorno dopo aver indossato la maglia della Juventus quando ad allenarla era Antonio Conte… lo stesso tecnico che adesso siede sulla panchina dell'Inter e negli ultimi giorni di mercato potrebbe ritrovarlo in rosa elevando la qualità di un centrocampo che, per rotazioni e spessore tecnico, dovrà farsi trovare pronto alle sfide in campionato e in Champions.

Le altre trattative di mercato dell'Inter

La trattativa più calda dell'Inter era quella che faceva riferimento all'operazione Edin Dzeko con la Roma. I nerazzurri avevano il sì del calciatore da tempo ma ancora non avevano trovato l'intesa economica con i giallorossi (20 milioni di euro è la richiesta). Non era da escludere che nella transazione potesse rientrare anche il cartellino di Mauro Icardi ma alla luce del rinnovo del contratto del bosniaco cade ogni ipotesi.