Voglio dirvi che sono molto orgoglioso di quello che abbiamo fatto. Siete il futuro della squadra nazionale, non ho dubbi. In questo modo potremo ottenere molti successi. Inizia qualcosa di nuovo, qualcosa di bello. C'è una buona base di giocatori che stanno crescendo ed ai quali bisogna dare tempo. Bisogna farli crescere, ma possiamo dire che l'Argentina ha delle ragioni per pensare in grande.

Sono queste le parole utilizzate da Lionel Messi nello spogliatoio dell'Argentina dopo la sconfitta in semifinale contro il Brasile. A differenza delle sconfitte rimediate negli ultimi anni dalla Seleccìon, l'ambiente ha risentito meno dell'eliminazione perché la prestazione della squadra di Lionel Scaloni nella semifinale è stata la migliore di tutto il torneo e sembra esserci più fiducia per il futuro. Lo stesso Messi, nel post-partita, ha provato ad addossare qualche colpa della sconfitta al mancato utilizzo del VAR da parte dell'arbitro ecuadoriano Zambrano in due occasioni.

Il discorso fatto alla squadra dalla Pulce nel post-partita, riportate dal quotidiano argentino Olè, va in controtendenza con quello che è sempre stato detto in merito alla volontà del numero 10 di essere un egoista e di non andare d'accordo coi compagni di nazionale: Lionel ha voluto ringraziare tutto il gruppo per l'impegno profuso nel torneo e ha fatto capire ai ragazzi più giovani della rosa che sono loro il futuro della Seleccìon.

Alla fine del discorso, che è stato molto apprezzato dal gruppo, un forte applauso nei confronti del giocatore del Barcellona sarebbe partito dagli altri membri della squadra e questo non può che far sperare nel prosieguo di Messi con la nazionale per provare a raggiungere quel trofeo che sarebbe una  vera e propria ciliegina sulla sua incredibile carriera.