Maurizio Sarri sembra sempre più vicino alla panchina della Juventus. Il tecnico toscano non è ancora stato liberato dal Chelsea ma pare avvicinarsi con passi da gigante alla squadra che ha vinto gli ultimi otto campionati. Il ‘Comandante’ ha lasciato tanti bei ricordi e tanti tifosi innamorati del suo gioco a Napoli, ma negli ultimi giorni in tanti hanno storto il naso pensando a un Sarri bianconero. Zielinski, dal ritiro della Polonia, ha lanciato il guanto di sfida al suo vecchio maestro dicendo: “Se andrà alla Juve mi piacerebbe vincere contro di lui”.

Sarri alla Juve? Mi piacerebbe batterlo

Sarri ha avuto Zielinski prima all’Empoli e poi al Napoli. Il centrocampista è cresciuto moltissimo con l’allenatore ora sessantenne ma se dovesse arrivare una chiamata da Torino Zielinski sicuramente non risponderà. Nell’intervista a ‘Sportoweakfty’ il numero 20 del Napoli a proposito di messaggi e telefonate ha raccontato un aneddoto:

Sarri può chiamarmi, ma non so se lo risponderò. Anche a Napoli quando mi ha chiamato non ho risposto ed arrabbiato mi ha mandato degli sms. Non c’è molto di cui parlare, se dovesse firmare con la Juve mi piacerebbe sicuramente vincere contro di lui.

La stagione di Zielinski

Zielinski si è detto soddisfatto della sua stagione, non ha avuto molti picchi né verso l’alto né verso il basso, poteva sicuramente fare qualche gol in più, più di un palo lo ha colpito. Lui si dice soddisfatto dell’annata soprattutto perché è migliorato sotto molti punti di vista:

Sono felice della mia stagione, l’arrivo di Ancelotti mi ha dato tanto. Sono diventato forse un giocatore più universale, è cambiata la mia posizione sul campo ed ho un ottimo rapporto con lui, gli devo molto. Ho avuto continuità e quindi un livello abbastanza alto. Ho capito in questi mesi che posso esprimermi a questo livello più alto. Sono ancora più fiducioso per la prossima stagione. Dovrei però avere statistiche migliori, soprattutto in termini di gol., ma ho colpito anche tre pali.