Le ultime due squadre italiane in corsa nella Youth League sono state eliminate. Dopo Napoli e Inter, eliminate nei gironi, sono uscite agli ottavi sia la Juventus che la Roma. I bianconeri sono stati sconfitti per 3 a 0 dalla Dinamo Kiev, mentre i giallorossi si sono arresi solamente ai calci di rigore dai danesi del Midtylland. Pure a livello giovanile il calcio italiano deve senza dubbio migliorare.

Dinamo Kiev-Juventus 3-0

Netta sconfitta per i bianconeri che speravano di andare molto nella Champions League dei giovani. Al 6’ Dinamo subito avanti con un gol di Vashchyshyn che dopo una respinta di Loria è il più lesto a raggiungere il pallone e insacca. La squadra ucraina continua ad attaccare e va vicina due volte al raddoppio, la Juve ci prova un paio di volte, ma il pari non arriva e nella ripresa la Juventus guidata dall’ex difensore Baldini subisce altre due reti, a firma di Buletsa e di Popov. Dinamo Kiev ai quarti di finale, Juve fuori.

Midtjylland-Roma 5-3 dopo i rigori

Tanto rammarico per i baby giallorossi che dopo 3 minuti passano in vantaggio, il tiro di Pezzella si tramuta in gol dopo una deviazione di Isaksen. I due ragazzi sono protagonisti al 19’ quando Pezzella stende Isaksen nell’area della Roma, rigore netto. Dal dischetto segna Tengstedt. La partita vive un equilibrio quasi perfetto e al 90’ il punteggio è di 1-1. Ai rigori i giovani danesi sono perfetti, i ragazzi di De Rossi invece no. Olafsson respinge le conclusioni di D’Orazio e Chierico. Roma eliminata.

I risultati del quarto turno della Youth League 2019

Dinamo Zagabria-Lokomotiv Mosca 5-4 (d.c.r.), Herta Berlino-Paris Saint Germain 2-1, Chelsea-Monaco 3-1, Paok Salonicco-Tottenham 0-1, Dinamo Kiev-Juventus 3-0, Midtjylland-Roma 5-3 (d.c.r.), Sigma Olumouc-Lione e Montpellier-Benfica alle ore 16.

Giallorossi fuori ai calci di rigore.
in foto: Giallorossi fuori ai calci di rigore.