Che fine ha fatto Yoann Gourcuff? L'ex calciatore del Milan che nella sua carriera non è mai riuscito ad esprimere al meglio il suo potenziale potrebbe essere arrivato alla fine della sua avventura da calciatore. Secondo la stampa transalpina il 33enne sarebbe pronto al ritiro, dopo essere rimasto svincolato dallo scorso gennaio quando si è conclusa la parentesi al Digione. Tra le proposte ricevute, quella di un club della terza serie che però non avrebbe fatto breccia in un Gourcouff convinto ad appendere le scarpette al chiodo (a meno di offerte irrinunciabili).

Che fine ha fatto Yoann Gourcuff, l'ex Milan verso il ritiro

Nella giornata del suo 33° compleanno arrivano notizie importanti per Yoann Gourcuff. Il centrocampista starebbe seriamente pensando al ritiro che potrebbe essere ufficializzato nel giro di poche settimane. L'ex Milan, considerato ad inizio carriera uno dei talenti più cristallini del panorama calcistico continentale è senza squadra dallo scorso gennaio, quando si è conclusa l'esperienza al Digione. Da allora poche proposte per Gourcuff che ha detto di no, secondo la stampa francese, ad un'offerta dell'US Concarneau club che milita nella terza serie del campionato transalpino.

La carriera di Gourcuff, dal mancato exploit al Milan ai tanti infortuni

Quando il Milan lo acquistò dal Rennes nel 2006, per 4.5 milioni tutti parlarono di un colpaccio di mercato per i rossoneri. 36 le presenze in due stagioni a Milano con 2 gol all’attivo e una Champions, una Supercoppa e un Mondiale per club conquistati da comprimario. Nelle successive esperienze con Bordeaux, Lione, Rennes e Digione, il calciatore non è riuscito mai ad "esplodere" anche a causa di tanti infortuni che hanno condizionato la sua carriera. Tanto talento, ma quasi mai espresso per Gourcuff, che non è riuscito praticamente mai a giocare una stagione con continuità. 32 le sue presenze in nazionale con 4 gol all'attivo.

Quale sarà il futuro di Yoann Gourcuff

Quale potrebbe essere il suo futuro? Una volta ufficializzato il ritiro dal calcio giocato, per Yoann Gourcuff potrebbero anche aprirsi le porte di una nuova esperienza nel mondo del pallone, magari da allenatore. D'altronde il centrocampista è un figlio d'arte visto che papà Christian è alla guida dei qatarioti Al-Gharafa. E chissà che i due non possano in un futuro ricongiungersi