Victor Valdes da poche settimane è diventato l'allenatore della Juvenil A del Barcellona, cioè l'Under 19, storicamente fucina di giovani fenomeni che diventano grandi calciatori. L'ex portiere sta insegnando calcio ai suoi ragazzi, ma sta diffondendo anche quelli che storicamente sono i valori della Masia, quelli che hanno contribuito a fare grande il Barcellona. Victor Valdes ha conquistato le prime pagine, non solo in Spagna, per aver ritirato la propria squadra dalla Otten Cup, un torneo internazionale che si sta svolgendo in Olanda, precisamente ad Eindhoven.

Il forfait del Barcellona, niente sfida con l'Everton

Il Barcellona ha emesso un comunicato in cui ha annunciato il forfait alla finale del 3° e 4° posto contro l'Everton, i blaugrana erano stati sconfitti in semifinale dai ragazzi dell'Inter, scrivendo:

Il Barcellona non ha disputato la partita perché l'elevato numero di giocatori infortunati per colpa dell'intensità del torneo hanno reso impossibile presentare una squadra senza mettere a rischio la salute degli atleti.

Victor Valdes spiega perché il Barcellona ha rinunciato al 3° e 4° posto

Poi ci ha pensato lo stesso ex numero uno del Barcellona di Guardiola a spiegare su Instagram il motivo della sua scelta. Valdes non era d'accordo sulla programmazione, la finalina era in programma appena un'ora dopo la semifinale e per salvaguardare i suoi ragazzi ha deciso di rinunciare:

Ho preso questa decisione come massimo responsabile del mio gruppo di giocatori ed è basata unicamente sulla volontà di salvaguardare la loro salute. Non siamo d'accordo con l'organizzazione del torneo sui tempi di riposo tra una partita e l'altra (appena un'ora dopo aver perso in semifinale). non c'è stato margine di recupero, con un logorio fuori dal comune per l'età dei ragazzi e il periodo in cui ci troviamo. Davanti all'alto rischio di infortuni, o cosa ancora più grave di problemi cardiaci, mi assumo tutta la responsabilità di questa scelta.

Desde la cuenta de Víctor Valdés Team, queremos comunicar: He tomado la decisión personal como máximo responsable de mi grupo de jugadores, de no disputar el partido que decidiría el 3er o 4rto clasificado del torneo Otten Cup esta mañana. Mi decisión está basada únicamente en salvaguardar la salud de mis jóvenes jugadores, no estamos conformes con la organización en cuanto a los tiempos de descanso entre partido y partido, hoy al caer eliminados en semifinales, no ha habido margen de recuperación, apenas 1 hora entre partidos, a un desgaste fuera de lo común para su edad y para el tramo de pretemporada en el que nos encontramos. Sin más, quiero decir que ante el alto riesgo de lesión en mi plantilla, o algo más grave a nivel cardíaco que podría ocurrir de no tomar esta decisión, asumo toda la culpa y responsabilidad de lo que esto haya podido generar. Miremos más por los futbolistas y el espectáculo, de momento, en mi opinión, eso no ha prevalecido, pero yo a los míos siempre los protegeré sin importar las consecuencias. Víctor Valdés.

A post shared by Victor Valdes Team (@victorvaldesteam) on