L'Hellas Verona conquista la promozione in Serie A. S'infrange al Bentegodi il sogno del Cittadella che dopo il 2-0 ottenuto nella sfida d'andata dei playoff davanti al proprio pubblico, è stata battuta 3-0 dagli scaligeri. Festa grande dunque per i gialloblu che hanno giovato della cura Aglietti, il tecnico subentrato a Grosso nel finale della regular season, rendendosi protagonisti di una splendida cavalcata culminata nella rimonta sulla squadra granata. Dopo la retrocessione in B del Chievo la città di Verona potrà comunque contare su una squadra in Serie A. (in aggiornamento)

Il Verona batte il Cittadella 3-0 e sale in Serie A

Serviva un'impresa al Verona, e impresa è stata. La formazione di Aglietti dopo il 2-0 incassato al Cittadella avrebbe dovuto vincere con 2 gol di scarto per ribaltare il risultato. I gialloblu hanno fatto meglio, imponendosi contro i granata 3-0 e concludendo in maniera trionfale la cavalcata nei playoff. In virtù di questo risultato l'Hellas sale in Serie A con Brescia, Lecce, mentre la formazione di Venturato resta in cadetteria e proverà a dare l'assalto alla massima serie nella prossima stagione. Una notte indimenticabile per il Verona che torna nell'Olimpo del calcio italiano dopo una sola stagione dall'ultima apparizione

Zaccagni, Di Carmine e Laribi, per la super rimonta contro il Cittadella

Il Verona è sceso in campo convinto di poter realizzare l'impresa e alla mezz'ora ha raccolto i primi frutti del suo pressing. E' stato Zaccagni a segnare il gol del vantaggio che ha messo in discesa la partita dei gialloblu che nella ripresa ricevono anche un "assist" dagli avversari. Entrataccia di Parodi già ammonito su Vitale e secondo giallo per il giocatore ospite che ha lasciato i suoi in 10. Il Verona ne ha approfittato a 20′ dal termine trovando il gol promozione con Di Carmine con un gran colpo di tacco. Nel finale con i granata rimasti addirittura in 9 per l'espulsione di Proia, è arrivato il gol della tranquillità per i padroni di casa siglato da Laribi. Un tris che ha scatenato la festa del popolo gialloblu