La tecnologia applicata al calcio sbarca anche oltremanica. La Premier League ha ufficialmente detto sì al Var che sarà introdotto sui campi del massimo campionato inglese nella stagione 2019/2020. L'annuncio formale è arrivato attraverso un comunicato in cui si annuncia che dopo i test dell'annata in corso, in quella prossima la moviola in campo entrerà a pieno regime.  La Premier League dunque si accoda agli altri top 4 campionati europei, in cui il Var era stato già introdotto: in Italia e Germania dal 2017/2018, mentre in Francia e Spagna è arrivato in questa stagione, dopo l'ottimo responso in occasione dei Mondiali di Russia.

Perché la Premier League ha deciso di introdurre il Var nella stagione 2019/2020

La Lega del massimo torneo calcistico inglese ha approvato dunque l'utilizzo del Var in tutte le partite della stagione 2019/2020. L'incontro con i club dunque si è rivelato positivo, e fondamentali sono stati i test effettuati anche in questo principio di campionato in via informale. Questa la nota ufficiale della Premier League: "I club della Premier League hanno concordato in linea di principio l'introduzione dei Video Assistant Referees (VAR) alla competizione nella stagione 2019/20. In una riunione degli azionisti di oggi, ai club è stato fornito un aggiornamento sulle prove VAR non in diretta condotte dai PGMOL (League and Professional Game Match) in questa stagione".

La moviola in campo continuerà ad essere testata in Premier

La Premier dunque ha scelto di allinearsi a quanto già accade negli altri top campionati europei. D'altronde risultati incoraggianti sull'utilizzo della moviola in campo erano arrivati anche dai Mondiali in Russia, con l'Uefa che ha aperto all'introduzione del Var nella prossima Champions. In questa stagione comunque proseguiranno i test in terra inglese con la speranza di affinare ancora lo strumento tecnologico: "I principali insegnamenti tratti dall'uso di VAR nella FA Cup e nella Carabao Cup e in altri campionati di tutto il mondo sono stati discussi in dettaglio. Il programma di test non in diretta della Premier League rimarrà in vigore per il resto di questa stagione, con un'enfasi continua su quei pomeriggi del sabato che hanno più partite giocate contemporaneamente, e lo sviluppo di un protocollo chiaro per la comunicazione delle decisioni VAR ai fan. La lega formerà ora una richiesta al Consiglio internazionale della Federcalcio e alla FIFA di utilizzare VAR la prossima stagione".