Se a far parlare moltissimo è la nazionale maggiore del ct Mancini e delle sue convocazioni quasi a sorpresa, c'è da dire che anche l'Under21 di Di Biagio non è da meno per scelte in linea con un progetto a lungo termine. Il ct degli azzurrini ha diramato la lista dei convocati per le partite amichevoli contro Austria, in programma il prossimo 21 marzo e Croazia, il 25 marzo. Prima chiamata per il centrale della Lazio Luiz Felipe e per l'attaccante del Cittadella Gabriele Moncini.

Moncini e Felipe sono i volti nuovi dell'Under italiana e rappresentano il nuovo corso di una nazionale che è sempre pronta a dare i propri pezzi migliori alla maggiore e che cerca di scoprirne di nuovi. Di Biagio in questo senso ha deciso di puntare forte sia in difesa che in attacco.

Italo-brasiliano, stellina della Serie A

Luiz Felipe gioca in Serie A, con la maglia della Lazio quest'anno ha collezionato 17 presenze e ha segnato un gol tra campionato e coppe. Felipe è nato in Brasile e si chiama così in onore dell'ex ct della Seleção Felipe Scolari ma ha doppia nazionalità e quindi convocabile per la selezione azzurra. Ha giocato due partite con l'Under 20 brasiliana e tre stagioni fa giocava in Serie D con la maglia dell'Ituano.

L'intuizione di Tare per portalo alla Lazio

Poi, il grande salto in Serie A, grazie al fiuto di Igli Tare, il braccio destro del presidente Lotito che l'ha scovato dal nulla portandolo in Italia per 500mila euro. Simone Inzaghi ha avuto il compito di valutarne le potenzialità e l'ha valorizzato facendolo esordire in Serie A nel 4-1 contro il Milan, appena una stagione fa.

Moncini, bomber cadetto in cerca di gloria

Gabriele Moncini, invece, in stagione sta confermandosi tra le file cadette e con la maglia del Cittadella. L'attaccante ha già siglato 6 reti in 7 partite in Serie B, guadagnandosi di fatto l'accesso all'Under21 di Di Biagio, per il momento solo per un paio di amichevoli.